Per le feste natalizie l'Agenzia Entrate congela le cartelle esattoriali

Fisco, a Natale e capodanno l'Agenzia congela le cartelle

Agenzia entrate sospende invio cartelle

Questo modus operandi è stato definito sulla base della volontà, espressa in più occasioni dal presidente dell'ente Ernesto Maria Ruffini, di "non creare disagi inutili durante le feste di Natale".

Dal 23 dicembre al 7 gennaio era prevista in Campania la spedizione di 44 mila atti, che saranno invece sospesi, ad eccezione di duemila casi inderogabili notificati tramite Pec (posta elettronica certificata). Frosinone è terza con 5.999 atti sospesi grazie al Natale.

La Lombardia è comunque terza in classifica per quel che riguarda la quantità di atti congelati: al secondo posto c'è la Campania e al primo il Lazio, rispettivamente con 42.305 e 71.988 cartelle.

Juventus, parla Szczesny: "Spero di stare qui a lungo"
Anche se non è un comportamento da persone civili, sappiamo tutti che i tifosi sono così: 'passionali'. Poi l'Arsenal ha un grande portiere che è Cech. "Quindi va bene così per tutti, siamo tutti felici".


Alert e controllo cartelle: per evitare sorprese, i contribuenti possono utilizzare i servizi di Agenzia delle entrate-Riscossione, alternativi allo sportello. Tra questi c'è il servizio "SMS - Se Mi Scordo", attraverso il quale i contribuenti possono richiedere di ricevere messaggi sul cellulare o posta elettronica per essere informati dell'arrivo di una nuova cartella e se all'Agenzia delle entrate-Riscossione è stata affidata la riscossione di una somma a loro carico, ma anche per avere ad esempio un promemoria di ciascuna delle rate per chi ha aderito alla cosiddetta rottamazione delle cartelle, oppure per avere una segnalazione in caso di rischio di decadenza da un piano di rateizzazione in corso perché non si è in regola con i relativi pagamenti.

L'Agenzia delle Entrate, per queste festività natalizie, ha deciso di chiudere un occhio e di rinviare le pratiche inerenti le cartelle esattoriali, e quindi accertamenti, riscossioni e quant'altro, al prossimo 7 gennaio.

Insomma non mancano gli strumenti per tenere sempre sotto controllo le proprie situazioni in pendenza col Fisco. Accedendo con le credenziali personali, infatti, l'utente puo' verificare la situazione debitoria a partire dall'anno 2000, i versamenti gia' effettuati o da effettuare, le rateizzazioni e le procedure in corso, nonche' effettuare i pagamenti.

Latest News