Saldi invernali 2018: inizia la caccia all'affare

Saldi invernali 2018: inizia la caccia all'affare

Saldi invernali 2018: inizia la caccia all'affare

Inizieranno sabato 6 gennaio, nel giorno dell'Epifania, i saldi in Sicilia.

E' quanto stabilito dalle Camere di commercio abruzzesi in sede di conferenza di servizio convocata dalla direzione sviluppo economico e del turismo della Regione.

Frutta e verdura. E' scattata la tassa sulla spesa
Una spesa in più alle casse di supermercati e negozi che, a conti fatti, rischia di avere un peso non indifferente sul budget delle famiglie .


Roma, 2 gen. (AdnKronos) - Il 2018 parte con lo sconto. Interesse top anche tra i clienti: circa un italiano su due (il 47%) ha già deciso che approfitterà dell'occasione per fare almeno un acquisto, valutando di investire, mediamente, 150 euro a persona. Secondo l'indagine condotta da Confesercenti in collaborazione con Swg su un campione di 600 commercianti e 1.500 consumatori in tutta Italia, l'adesione di consumatori e negozianti sarà particolarmente elevata: 280 mila attività commerciali, inclusa praticamente la totalità dei negozi di moda e di tessili, che praticheranno subito sconti del 30-40 per cento. Un'occasione di risparmio per i consumatori, ma anche di vendita per le imprese, che cercano l'inversione di tendenza dopo l'ennesimo anno fiacco. A delineare il quadro della situazione è il presidente di Fismo Confesercenti Roberto Manzoni, secondo cui "anche le vendite di Natale, seppure positive, sono state sotto le attese". Il negoziante è obbligato a sostituire l'articolo difettoso anche se dichiara che i capi in saldo non si possono cambiare. Così come acquistare regali per la Befana a prezzo scontato. Stare alla larga da quei negozi che avevano gli scaffali semivuoti poco prima dei saldi e che poi si sono magicamente riempiti dei più svariati articoli. Tra i consigli per i saldi proposti dalla Guardia di Finanza nelle pagine web istituzionali, poi, vale la pena di ricordare che bisogna essere sicuri che la merce sia veramente quella di stagione e non un avanzo di magazzino. Il prezzo deve essere inoltre esposto in modo chiaro e ben leggibile.

La legge prevede infatti che i saldi non riguardino tutti i prodotti ma solo quelli di carattere stagionale e quelli suscettibili di notevole deprezzamento. Prove e Cambi: Consentire la prova dei capi non è un obbligo, ma è rimesso alla discrezionalità del negoziante. Quest'anno poi ad influire sugli acquisti "è anche l'effetto 'Black Friday' che, grazie ai suoi 4 giorni di sconti speciali nei negozi, ha portato molti consumatori ad anticipare acquisti che avrebbero magari fatto durante i saldi".

Latest News