Milan-Crotone, Martella: "Loro sono in crisi, dobbiamo provarci"

Milan-Crotone, Martella:

Milan-Crotone, Martella: "Loro sono in crisi, dobbiamo provarci"

SUL CONFRONTO CON ZENGA: 'Un grandissimo personaggio, mai banale. Sono contento per Gattuso, uno che ha iniziato ad allenare come me, girando il mondo e facendo tanta esperienza. E' sempre molto piacevole parlare con lui.

- Che partita sarà dal punto di vista tattico?

"Che partita sarà? Attaccano in tanti quando rubano la palla, dobbiamo stare attenti in transizione".

Devo vincere qualche partita in più.

Crotone che in generale ha perso sei delle ultime sette gare di Serie A (1V) ed in cinque di queste non ha trovato il gol.

Lega Serie A, Tavecchio conferma: "approvato bando per i diritti tv"
Particolarmente 'effervescente' è stato l'intervento in assemblea di Aurelio De Laurentiis . Mentre i contenuti in esclusiva (unica big la Roma) sono stati spalmati in due pacchetti.


- Milan in corsa su tre fronti come non accadeva da tanto: cosa cerchi in questi sei mesi? E' in salute, in questo momento ho difficoltà a mettere la squadra, a fare le scelte perchè tutti mi stanno mettendo in difficoltà'. "Non mi aspetto nulla, solo dar fiducia ai calciatori che ho". "Anche se non siamo bellissimi da vedere, dobbiamo avere una classifica migliore". Sono giocatori importantissimi ma non ne abbiamo mai paralto con Fassone e Mirabelli. Per me il regalo sarebbe non perdere giocatori per strada a causa di infortuni.

SU CALHANOGLU DAL 1': 'Ci può stare, viene da due buone prestazioni.

- Che voto dai al girone d'andata? Sono sicuro che non faremo nulla.

SUL CALENDARIO: 'Pensarci non ci ha portato da nessuna parte. Cutrone si sa della voglia che ha. Ora stiamo lavorando molto bene e la squadra è meno stanca di Firenze. Io e gli altri, come Maldini, Baresi, Bergomi, Donadoni, Tassotti, eravamo come fratelli, ma per novanta minuti, anche se si condivideva la Nazionale, non ci guardavamo in faccia: "si era nemici, ma con il massimo rispetto".

"La settimana di riposo è obbligatoria per i calciatori, c'è un programma preciso".

Latest News