Reddito di inclusione sociale, in Calabria boom di richieste

Reddito di inclusione a chi spetta com

Reddito inclusione funzionamento domanda Regole ufficiali

Nessuna richiesta invece in Puglia e nella Provincia autonoma di Trento.

Le Regioni da cui sono state trasmesse il maggior numero di domande sono la Campania, con 16.686 (22%), e la Sicilia, con 16.366 (21,4%), seguite dalla Calabria, con 10.606 richieste (14,0%). A seguire Lombardia e Lazio, rispettivamente con 5.338 e 5.237 domande.

Il reddito di inclusione o Rei è finalmente legge ufficiale ed è in vigore dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale con un asumento dei beneficiari e dell'importo e cifra dell'assegno rispetto a quello iniziale.

In totale le domande in tutta Italia sono oltre 75mila. Il Piemonte conta 3.138 domande, il Veneto 2.715 e l'Abruzzo 2.636, mentre al di sotto di quota mille si situano invece Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Molise, Umbria e Valle d'Aosta.

Anticipazioni Uomini e Donne, trono classico: MARIANO CATANZARO è il nuovo tronista!
Sempre lui, Manfredo che, attualmente, continua ad essere un ospite fisso nella trasmissione. Graziella non risparmia nemmeno lo staff di Maria De Filippi .


Dal prossimo luglio (quando cadranno i paletti iniziali per minori, disabili e over55) la platea sarà allargata arrivando a circa 2,5 milioni di persone (quasi 700mila nuclei familiari).

La misura del reddito di inclusione è stata introdotta dal Governo Gentiloni. Approvato a fine agosto, il reddito di inclusione è una misura nazionale di contrasto alla povertà e all'esclusione sociale, formata da un beneficio economico e da un progetto personalizzato per superare la condizione di difficoltà. Ma cerchiamo di capire meglio di che tipo di agevolazione si tratta e come, le famiglie in difficoltà economica, possono eventualmente richiederla.

Il Reddito d'Inclusione è un nuovo sostegno per le famiglie in stato di povertà.

Il Rei reddito di inclusione 2017, come detto, ha un valore compreso tra i 190 euro e i 485 euro massimi in caso di famiglie numerose e vale per una durata massima di 18 mesi. Il Rei, inoltre, sarà accompagnato da servizi personalizzati per l'inclusione sociale e lavorativa. Al termine di questo periodo, però, si potrà nuovamente richiedere aspettando almeno 6 mesi dall'ultima erogazione.

Latest News