Calcio, il veronese Tommasi candidato alla presidenza Figc

Gravina “Chiederò alla mia Lega di candidarmi a presidenza Figc”

Calcio, il veronese Tommasi candidato alla presidenza Figc

(E. Currò) Annunciando ieri con tono battagliero le rispettive candidature alla presidenza della Figc, Tommasi e Gravina hanno aperto la più importante campagna elettorale degli ultimi 50 anni: il 29 gennaio verrà scelto il successore di Tavecchio, travolto dalla mancata qualificazione della Nazionale al Mondiale russo.

La notizia era nell'aria da qualche settimana ormai, adesso però è arrivata anche l'ufficialità: Damiano Tommasi si è candidato alla presidenza della FIGC. In questo momento c'è la necessità di riportare al centro della discussione il progetto sportivo. "Non sarà semplice e non sarà breve il percorso da intraprendere", ha detto Tommasi in un comunicato dell'AIC. Oggi i calciatori vogliono essere quelli che uniscono. "Compito istituzionale è quello di dare una risposta seria, concreta e sufficientemente lungimirante a Italia-Svezia. altrimenti avremmo perso due volte", ha concluso Tommasi con riferimento proprio a quanto accaduto nell'ormai triste serata di San Siro.

Spotify: quotazione in borsa e grossi cambiamenti in vista
La causa è stata archiviata il 29 dicembre nel tribunale federale della California . Tale 'comportamento' avrebbe prodotto danni per almeno 1,6 miliardi di dollari.


Il 14 dovranno essere ufficializzate le candidature e per ora tutto si profila, tranne l'unità di intenti. - Trovo contraddittorio che Tommasi evochi un largoconsenso e poi dica di volerlo cercare: o quel consenso ce l'haigia', oppure c'e' un interesse personale o di parte. Il numero 1 dell'Associazione Italiana Calciatori, che aveva preannunciato la sua intenzione di correre alla poltrone di boss della Federcalcio, ha informato della sua decisione il presidente della Lega Dilettanti, Cosimo Sibilia, e quello della Serie C, Gabriele Gravina.

Latest News