Elezioni in Lombardia, si vota il 4 marzo

Elezioni in Lombardia, si vota il 4 marzo

Elezioni in Lombardia, si vota il 4 marzo

Rispetto alle precedenti elezioni politiche, quelle che si terranno il 4 marzo prossimo, si svolgeranno in un solo giorno, e non ci sarà, come accaduto in passato, l'apertura dei seggi anche il lunedì mattina.

Ieri il Ministero dell'Interno ha ufficializzato la decisione delle Regioni Lombardia e Lazio di andare alle urne il 4 marzo, data per cui erano già fissate le Politiche. Non soltanto Lazio e Lombardia rinnoveranno il proprio Consiglio regionale ed il loro Governatore nel 2018.Sono in tutto 7 le altre regioni dove si voterà quest'anno: Molise, Friuli Venezia Giulia e Valle d'Aosta voteranno in primavera, mentre in autunno gli appuntamenti elettorali riguarderanno Basilicata e Trentino Alto Adige.

Intanto, in Lombardia per le Regionali 2018 c'è un grande cambiamento di sigle: ad esempio "Patto Civico" che aveva sostenuto la candidatura a governatore di Umberto Ambrosoli ha chiesto la denominazione "Gori presidente" e gli Ncd sono diventati "Noi con l'Italia".

Il Consiglio regionale lombardo ha sede a Milano, nel Grattacielo Pirelli, è l'organo legislativo della Lombardia.

ADM. Domani l'estrazione della Lotteria Italia 2017
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Al termine della partita, la Lotteria sarà protagonista assoluta della serata.


Sembra ormai certa la data del voto per le Elezioni Regionali del Lazio. A quanto si è appreso, sarà la prima seduta dell'Ufficio di presidenza del Pirellone a prenderne atto, martedì prossimo.

Parte così la corsa che vedrà i vari candidati contendersi la poltrona di Governatore.

Movimenti e cambi bollati dal consigliere regionale del Movimento cinque stelle Dario Violi come "un'operazione Frankenstein dei partiti regionali per non raccogliere le firme".

Latest News