Colloqui tra le Coree: Nordcorea invierà atleti alle Olimpiadi

ANSA  EPA									+CLICCA PER INGRANDIRE

ANSA EPA +CLICCA PER INGRANDIRE

La svolta pare essere arrivata: la Corea del Nord manderà una propria delegazione ai Giochi olimpici invernali che si terranno in Corea del Sud a partire dal 9 febbraio.

L'argomento principale dell'incontro dovrebbe riguardare proprio la partecipazione della Corea del Nord ai Giochi di Pyeongchang. Seul, nello scambio di documenti, ha ipotizzato un team di cinque persone guidato dal ministro dell'Unificazione Cho Myoung-gyon, negoziatore esperto nelle questioni intercoreane avendo avuto, ad esempio, un ruolo primario nell'organizzazione del secondo summit tra leader del 2007 tra il presidente Roh Moo-hyun e il 'caro leader' Kim Jong-il. Mercoledì scorso, invece, è stata riattivata dopo il fermo di quasi due anni la 'linea rossa' di comunicazione diretta del villaggio di confine.

Meteo Emilia-Romagna, lunedì di maltempo con vento e pioggia
Durante la giornata di domani la temperatura massima verrà registrata alle ore 14 e sarà di 20°C, la minima di 11°C alle ore 7. A San Salvo oggi cieli in prevalenza parzialmente nuvolosi, con nubi in parziale aumento in serata, non sono previste piogge.


LE DELEGAZIONI - Intanto Pyongyang ha ufficializzato la lista dei delegati che parteciperanno ai colloqui: la delegazione è guidata da Ri, presidente del Comitato per la riunificazione pacifica della Corea (CPRC), e comprende Jon Jong-su, vicepresidente del CPRC; Won Kil-u, viceministro della Cultura e dello Sport, Hwang Chung-song, direttore del CPRC e Ri Kyong-sik, membro del Comitato Olimpico della Corea del nord. Al tono di Capodanno sorprendentemente conciliante di Kim, il Cio ha espresso apprezzamento dicendosi pronto al dialogo con Pyongyang con la massima disponibilità e attenzione al caso.

Inaugurazione che avviene alla vigilia dell'incontro storico di martedì tra i rappresentanti della Corea del Nord e della Corea del Sud. Gli unici atleti nordcoreani a essersi qualificati sono stati Ryom Tae-ok e Kim Ju-sik, giovane coppia di pattinatori che a febbraio 2017 hanno vinto la prima medaglia della Corea del Nord (un bronzo) ai Giochi invernali asiatici di Sapporo. "C'è un modo di dire: un viaggio fatto in due dura di più che uno fatto da solo", ha continuato.

Latest News