Due Coree: una delegazione del Nord alle Olimpiadi invernali

Corea del Nord:

Corea Nord, “probabile” la loro partecipazione alle Olimpiadi invernali di PyeongChang

I due sono le istituzioni più alte che gestiscono le questioni inter-coreane nei due Paesi. L'incontro è avvenuto nella Casa della pace a Panmunjon, località sul confine, nella zona demilitarizzata dove venne firmato l'armistizio del 1953.

Nella delegazione, ha reso noto Seul, ci saranno atleti, sostenitori, gruppi di performance artistica, team dimostrativo di taekwondo (arte marziale propria della penisola coreana) e funzionari di vertice. Dal canto suo, il collega a capo della delegazione di Pyongyang, Ri Son Gwon, ha espresso l'auspicio che l'occasione porti "risultati preziosi al popolo coreano che ripone grandi aspettative su questo incontro". Come riporta Bbc, gli esperti dicono che il leader nordcoreano, Kim Jong-un, ha sempre più paura che gli Stati Uniti stiano pianificando un attacco militare contro di lui e avrebbe deciso di fare qualcosa per allentare le tensioni. Dopo avere ignorato per mesi le aperture del presidente sudcoreano Moon Jae-in, nel discorso di Capodanno il dittatore nordcoreano Kim Jong-un ha parlato per la prima volta di dialogo.

Ricorso Ilva, Emiliano alla prova del Consiglilo regionale
Per questo trovo alquanto puerile l'atteggiamento delle opposizioni che invece parlano del ricorso come arma di ricatto. "Per questo il ricorso , lungi dal rappresentare una forma di ricatto, ha costituito un legittimo elemento di "pressione giudiziaria" nei confronti del governo nazionale".


Prove di disgelo tra Corea del Nord e del Sud in vista delle prossime Olimpiadi invernali 2018.

Ma la storia della Corea del Nord è sotto gli occhi di tutti, da quella carestia avvenuta negli anni '90 non si è mai ripresa e ancora oggi, persiste il problema dell'insicurezza alimentare. Il Presidente Usa inoltre si è preso il merito dei colloqui fra le Coree, che dovranno tenersi appunto martedì 9 gennaio, affermando che "non vi si sarebbe arrivati se non fosse stato per la sua inflessibilità". Secondo quanto riferito dalla Yonhap, Seul ha invece offerto di riavviare il dibattito con la supervisione anche della Croce Rossa per quanto riguarda le riunioni delle famiglie che sono state separate a causa della Guerra di Corea.

Latest News