F1, Ferrari: ingaggiato Kvyat come pilota per lo sviluppo

F1 | Ufficiale Daniil Kvyat nuovo development driver della Ferrari

F1, Ferrari: ingaggiato Kvyat come pilota per lo sviluppo

Nel Gran Premio di casa, l'ultimo in Red Bull, Daniil sperona per due volte Vettel al via e dal successivo weekend di gara torna a guidare per la Toro Rosso, lasciando il sedile al giovane olandese, che al primo colpo vince subito. Daniil, che la scorsa stagione correva con la Toro Rosso per poi essere stato inaspettatamente scaricato dalla Scuderia di Faenza e quindi dalla Red Bull verso la fine della stagione in corso per far posto a Brendon Hartley, ora inizierà una nuova avventura in quel di Maranello con l'incarico di sviluppare la 669, ovvero la monoposto della Rossa che disputerà la stagione 2018 al simulatore.

Dopo una stagione di apprendistato in Toro Rosso senza particolari spunti, Daniil viene scelto da Helmut Marko e Chris Horner per il difficile compito di affiancare Daniel Ricciardo nella prima stagione post Vettel del team austriaco: i risultati sono sorprendenti con 1 podio, il 2° posto in Ungheria, e una classifica finale che lo vede battere di 3 punti proprio il veloce pilota australiano.

Cairo Montenotte, intossicazione alimentare di massa alla scuola di polizia penitenziaria
A Venezia, infine, una neo agente è stata ricoverata "dopo una infestazione di cimici nella caserma del carcere Giudecca". Poi con il passare delle ore il numero degli intossicati è andato aumentando.


Kvyat ha al suo attivo quattro stagioni in Formula Uno, al volante di Red Bull e Toro Rosso, nelle quali ha disputato 74 Gp con due podi.

Il Cavallino Rampante utilizzeranno Daniil Kvyat al "ragno" quasi interamente al simulatore, facendogli fare il lavoro interno a Maranello, mentre le vetture reali scenderanno in pista durante le prove libere. Intanto, il pugliese domenica a Marrakech farà un test pt in formula E con il team Virgin, un modo per conoscere un nuovo mondo e aprirsi qualche possibilità in più per il futuro. Quanto ad Antonio Giovinazzi, terzo pilota Ferrari a lungo in ballottaggio con Ericsson per il sedile della Sauber, sarà comunque al seguito della Scuderia Ferrari nelle trasferte extra europee e disponibile a girare nelle libere del venerdì con la Haas.

Latest News