Politecnica delle Marche, cinque dipartimenti premiati come eccellenti

Politecnica delle Marche, cinque dipartimenti premiati come eccellenti

Politecnica delle Marche, cinque dipartimenti premiati come eccellenti

Il Ministero dell'Istruzione ha reso noti quali sono i migliori dipartimenti universitari che avranno accesso al Fondo di finanziamento dei Dipartimenti di Eccellenza. E' quanto risulta dall'elenco dei 180 dipartimenti assegnatari a livello nazionale. "I fondi saranno impiegati per l'acquisto di infrastrutture strumentali utili sia alla ricerca che alla didattica di alta qualificazione e per assumere almeno 20 nuovi ricercatori, 20 nuovi docenti (professori ordinari e associati) e 10 nuovi tecnici della ricerca".

Il progetto dipartimentale del DiSea, finanziato con 5,4 milioni di euro, è centrato sullo studio del Benessere equo e sostenibile (BES), tema di profonda attualità e di grande impatto sociale e territoriale, e prevede la sinergica partecipazione delle diverse anime della ricerca sviluppata dal Dipartimento con il coinvolgimento di partner istituzionali.

Alzheimer e Parkinson: la Pfizer abbandona la ricerca
Pertanto queste risorse verranno destinate per finanziare altri programmi di ricerca. D'altronde gli esiti delle ultime ricerche si sono rivelati poco incoraggianti.


All'Ateneo di Pisa vengono premiate ingegneria dell'informazione e civiltà e forme del sapere, mentre la Scuola Normale Superiore si afferma "dipartimento di eccellenza" per scienze matematiche e naturali e per scienze umane e la Scuola Superiore Sant'Anna primeggia invece con scienze sperimentali e applicate e scienze sociali. I dipartimenti umbri che hanno superato la selezione cui hanno partecipato 350 dipartimenti inseriti nell'elenco predisposto dall'Anvur (Agenzia nazionale di valutazione dell'Università e della ricerca), sulla base di un indicatore standardizzato di performance (Ispd) individuato dalla stessa Agenzia, sono quattro: il dipartimento di chimica, biologia e biotecnologie e quello di scienze farmaceutiche per l'area numero 3 riferita alle scienze chimiche; ingegneria civile ed ambientale per l'area 8 di ingegneria civile e architettura e il dipartimento di scienze politiche per l'area 12 che comprende le scienze giuridiche. La pubblicazione da parte dell'ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca) della graduatoria dei Dipartimenti di Eccellenza ha confermato la qualità della ricerca e certificato il valore del progetto di sviluppo presentato dal dipartimento di scienze economiche e aziendali "DiSea" (Area 13 "Scienze economiche e statistiche").

La scelta dei 180 I criteri di selezione sono stati individuati da una commissione formata da sette personalità di alto profilo scientifico e presieduta dall'ex ministro Paola Severino. "Per lo sviluppo dei programmi previsti dai dipartimenti, il MIUR erogherà un finanziamento complessivamente pari a circa 5 milioni di euro annui per i prossimi cinque anni". Dei 180 progetti finanziati, per un totale di 1,3 miliardi nel quinquennio, 106 sono di università del Nord, 49 del Centro, 25 del Sud.

Latest News