Roma, Di Francesco: "Nainggolan titolare contro l'Inter"

Roma, la resa di Di Francesco: «Non siamo ancora da scudetto»

Roma, Di Francesco: "Non esiste un caso Nainggolan. Titolare con l'Inter"

Mentre i calciatori della Roma sono in ferie per ricaricare le batterie e affrontare la seconda parte della stagione, dirigenti e allenatore sono alla ricerca di soluzioni per invertire la tendenza dell'ultimo mese e mezzo.

Dopo la multa - pesante - e il 'castigo', Nainggolan tornerà a innervare la mediana della Lupa, come preannunciato dallo stesso Di Francesco, ospite stamattina a 'Pitti Uomo' a Firenze. La scelta è etica-morale per quello che è accaduto, ma non vorrei più parlare di queste cose. Per Di Francesco superare gli ottavi in Champions contro lo Shakhtar e recuperare posizioni in campionato ma, per ora e almeno a parole, senza mire di scudetto: "Non abbiamo ancora fatto il salto di qualità per dimostrare di poter lottare per il titolo, siamo indietro e ora dobbiamo cercare di fare del nostro meglio per dare fastidio e migliorare la situazione in classifica. Vogliamo portare avanti anche il discorso Champions".

Regione Lombardia, Berlusconi: "Il candidato sarà Attilio Fontana"
Per la Regione Lazio invece la candidatura di Maurizio Gasparri resta in stand by finché il nome di Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice appoggiato da Lega e Fdi, continuerà a stare in campo per la corsa alla poltrona di governatore.


"Non esiste un caso Nainggolan, Radja sarà titolare contro l'Inter", ha dichiarato con fermezza il tecnico giallorosso - come riporta la 'Gazzetta dello Sport' - facendo tirare un sospiro di sollievo ai tifosi romanisti, ma anche ai fantallenatori che hanno puntato forte sul 'Ninja'.

Nainggolan in tribuna fra Totti e Monchi sabato contro l'Atalanta. Non possiamo essere quelli visti nelle ultime partite. "Forse prima i giudizi erano stati troppo lusinghieri e ora troppo pessimisti, bisogna ritrovare equilibrio".

Latest News