Sozzago, uccisa di botte dal compagno. Lo aveva riaccolto dopo le violenze

Milano blitz antagonisti all'Ispettorato del lavoro vetrate infrante

Sozzago, uccisa di botte dal compagno. Lo aveva riaccolto dopo le violenze

Ancora una terribile storia di violenza sulle donne. Un uomo di 46 anni ha massacrato di botte la compagna, uccidendola, nella loro abitazione a Sozzago, in provincia di Novara.

La vittima si chiamava Sara Pasquali, 45enne originaria del Biellese, forse massacrata di botte dal compagno, G. A quanto pare, in passato l'uomo sarebbe finito in carcere per violenze, ma la donna lo aveva nuovamente accolto in casa. A dare l'allarme sono stati alcuni vicini, preoccupati per i rumori provenienti dall'appartamento. I due, con problemi di alcol, avevano trascorso la notte in camere separate. L'uomo aveva più volte avuto a che fare con la giustizia: nel 2013 era stato arrestato su denuncia della madre, che non ne poteva più delle violenze del figlio.

Roma, Di Francesco: "Nainggolan titolare contro l'Inter"
La scelta è etica-morale per quello che è accaduto, ma non vorrei più parlare di queste cose. Nainggolan in tribuna fra Totti e Monchi sabato contro l'Atalanta .


Il 46enne, che era ancora in casa all'arrivo dei carabinieri, non ha opposto resistenza ed è stato subito arrestato e portato in caserma dove viene interrogato in queste ore dagli inquirenti. Sul posto, oltre al pm di turno, sono arrivati successivamente anche il medico legale per un primo esame del cadavere e i reparti scientifici dei carabinieri per gli opportuni rilievi sulla scena del crimine.

Latest News