Cinema, senza Checco Zalone italiani lo disertano: meno 44% biglietti venduti

2017 l’anno orribile del cinema- 46% di pubblico

Cinema, senza Checco Zalone italiani lo disertano: meno 44% biglietti venduti

Rispetto al 2016 si è registrata una diminuzione degli incassi al box office dell'11.63% e un decremento delle presenze del 12.38%.

Seguono, dopo quello americano e italiano, il cinema inglese (39.7 milioni di € incassati al box office; quota mercato: 6,80%; -18,35% rispetto al 2016), la produzione francese (24.7 milioni di € incassati al box office; quota mercato: 4,23%; +112,11% rispetto al 2016) e quella tedesca (5.2 milioni di € incassati al box office; quota mercato: 0,90%; -31,24% rispetto al 2016). L'incasso totale del cinema italiano (incluse le coproduzioni) in sala durante l'anno 2017 è stato di 103.149.979 euro (17,64% del totale box office; -46,35% rispetto al 2016) per un numero di presenze pari a 16.880.223 (18,28% del numero totale dei biglietti venduti; -44,21% rispetto al 2016). Anche la quota cinema italiano al box office per incassi del 17,64% è la peggiore degli ultimi quattro anni. Più nel dettaglio, il cinema italiano ha incassato circa 89 milioni di euro in meno rispetto al 2016 per un numero di biglietti venduti inferiore di 13.3 milioni.

Negli ultimi cinque anni, va detto, si tratta del secondo peggior risultato, sia per presenze che incassi, dopo la stagione del 2014 (575.247.515 euro e 91.526.747 presenze).

Elisabetta Gregoraci ha un altro? La verità a Striscia la Notizia
Elisabetta Gregoraci ha ricevuto il Tapiro d'Oro di Striscia la Notizia per la fine del suo matrimonio con Flavio Briatore . Col premio dorato in mano la showgirl ha anzi precisato che non riceverà alcun "vitalizio" dall'imprenditore.


A questo si aggiunga che nel 2017, per la prima volta nessuna produzione nazionale ha superato i 10 milioni d'incasso. Una cifra impressionante che corrisponde al calo degli incassi dei nostri film rispetto al 2016, anno che fu inaugurato dalle performance record di Checco Zalone (che con Quo Vado aveva raccolto 65,3 milioni di euro) e Paolo Genovese (17,3 milioni con Perfetti sconosciuti). "Rispetto al totale box office, "Quo Vado" aveva invece un "peso" per il 9.9% degli incassi e per l'8.9% delle presenze". Stando comunque ai numeri, nel rapporto sui dati del mercato cinematografico italiano 2017 presentato oggi all'Anec, l'anno passato al box office italiano si sono incassati 584.843.610 euro per un numero di presenze in sala pari a 92.336.963. I migliori risultati dell'anno, "L'ora legale" e "Mister Felicità" hanno incassato rispettivamente 10.3mln e 10.2mln di €. Il solo film di Checco Zalone aveva ottenuto circa il 34 per cento degli incassi e il 31 per cento delle presenze del cinema italiano nel 2016.

I migliori titoli Il film campione di incassi nel 2017 è stato La Bella e la Bestia con 3,2 milioni di presenze e 20,5 milioni di euro di incasso (Walt Disney). Numeri che fanno piangere, ma anche riflettere, il mondo del cinema italiano. Rutelli, infine, oltre ad evidenziare "il momento epocale" che stiamo vivendo grazie ad Internet e alla diffusione della pirateria, ha annunciato che, a breve, verranno rese note, insieme al ministro Franceschini, proposte innovative per far tornare il pubblico in sala.

Latest News