Harvey Weinstein, aggredito e preso a schiaffi durante una cena in Arizona

Harvey Weinstein in una

Harvey Weinstein in una

La titolare del locale ha negato categoricamente che si sia verificata un'aggressione vera e propria nel suo ristorante, sostenendo fermamente che l'uomo in questione fosse palesemente ubriaco. "Sei un pezzo di m.per quel che hai fatto a quelle donne", ha detto un cliente che, evidentemente alticcio, ha affrontato il produttore cercando di prenderlo a pugni.

Il produttore, secondo quanto riferito dal sito Tmz, è stato infatti aggredito all'uscita da un ristorante di Scottdale in Arizona.

"PERCORSO INTENSIVO". In un'intervista apparsa su Tmz a uno degli psicologi che hanno assistito Weinstein nel suo "percorso intensivo", si apprende che il trattamento riservato al produttore è stato incentrato sul "trattamento della sua rabbia, sul suo atteggiamento verso gli altri, sulla percezione dei confini e sull'empatia".

E dopo quella sui sacchetti arriva anche la tassa sulla plastica
Dal 1° gennaio Pechino ha chiuso il mercato alla plastica da riciclare, fra cui quasi 3 milioni di tonnellate all'anno provenienti dall'Unione europea.


Harvey Weinstein non trova pace.

La ristoratrice ha garantito che il produttore hollywoodiano ha replicato con garbo all'uomo, dicendo di non avere voglia di scattare una foto in quel preciso momento. Nel filmato vediamo il cliente, un uomo di nome Steve, aggredire verbalmente e fisicamente Weinstein, che tenta di sfuggire con l'aiuto dell'uomo che stava cenando con lui. Nonostante la tentata aggressione, Weinstein, non ha voluto chiamare la polizia limitandosi a uscire dal locale.

Latest News