Istamina nelle alici, immediato ritiro del lotto

Ritirato dal mercato un lotto di colatura di alici

Ritirato dal mercato un lotto di colatura di alici"Istamina oltre i limiti consentiti Ieri

Ritiro, a scopo precauzionale, di numerosi lotti di colatura di alici a marchio "Sapori di mare": il Ministero della salute ha pubblicato sul proprio portale web, nella pagina dedicata alle allerte alimentari, tale avviso che interessa anche il nostro territorio.

Nello specifico, il provvedimento del Ministero riguarda diversi lotti di colatura di alici a marchio Sapori di mare.

Questo nuova misura preventiva attuata dal Ministero della Salute è stata resa necessaria, appunto, dal rischio istamina oltre i limiti consentiti.

Maradona attacca Montella "Che follia vederlo al Siviglia"
Ci sono migliaia di allenatori che potrebbero occupare meglio quel posto. Non possono essere i procuratori a comandare nel calcio.


Massima attenzione quindi per l'acquirente e i ristoratori che consumano il prodotto o che potrebbero averlo già in dispensa perché l'eccesso di istamina può causare sintomi come mal di testa, arrossamenti, prurito, nausea e vomito. Coinvolti i prodotti con qualsiasi data di scadenza e contenuti in anfore di vetro da 100 ml.

La partita di alici sotto accusa è stata prodotta da Iasa Srl nello stabilimento di via Nofilo 25 a Pellezzano (Salerno), con il marchio di identificazione IT 145 CE.

L'istamina, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", si forma naturalmente in seguito alla degradazione dell'istidina, un aminoacido presente in alcuni pesci in grandi quantità. La colatura di alici oggetto di richiamo viene commercializzata nei supermercati Coop e Auchan.

Latest News