Novità su Facebook: priorità ai post di amici e meno pubblicità

Novità su Facebook: priorità ai post di amici e meno pubblicità

Novità su Facebook: priorità ai post di amici e meno pubblicità

In un post, Zuckerberg ha spiegato le ragioni della scelta:"Vogliamo assicurarci che i nostri prodotti non siano solo divertenti, ma che siano buoni per la gente. È positivo per il benessere".

I dubbi però non mancano nemmeno in questo caso: avendo a che fare solamente con le persone della propria cerchia ristretta, si rischia che si rafforzino solamente le proprie idee, che i contenuti pubblicati da amici e parenti in maniera non accurata si diffondano senza aver modo di verificarne l'autenticità. Qualcosa che va sostanzialmente in controtendenza rispetto alla battaglia che il social aveva annunciato contro le "fake news", uno dei pricipali problemi che affligge l'azienda da un anno a questa parte. "E se facciamo la cosa giusta, credo che sarà un bene per la nostra comunità e anche per il nostro business nel lungo periodo", scrive il Ceo di Facebook, Mark Zuckerberg, in un post sul social network. La prima modifica riguarderà i post pubblicitari e di notizie, che diventeranno meno presenti nel flusso degli utenti, a favore, invece, dei contenuti creati dagli utenti stessi e di quelli che generano maggiori interazioni tra amici e familiari, come i video. "Le Pagine potrebbero assistere ad un calo della loro reach, della durata delle visualizzazioni nei video e del traffico".

Alberto Angela criticato sul web per l'intervento di Monica Bellucci
L'ospite di questo segmento di puntata è Monica Bellucci , umbra che ha passato ad Assisi parte della sua adolescenza. Spazio anche al racconto del crollo della volta durante il terremoto del 1997 e della successiva ricostruzione.


Tutto questo avrà un impatto negativo sui contenuti pubblicati da brand e pagine editoriali, ma Facebook fa sapere che l'impatto maggiore si avrà sulle pagine che generalmente non producono contenuti che suscitano reaction o commenti.

Latest News