Biagio Conte e l'On Figuccia manifestano contro la povertà

Biagio Conte protesta a Palermo per i senza casa Musumeci lo incontra

biagio conte missionario

Forse Dio ha voluto che ci vedessimo qui, dopo l'esperienza della morte che ha visto con i suoi occhi a capodanno sotto i portici. Quella appena passata è la terza notte che il missionario laico trascorre per strada e in digiuno per stare al fianco di chi non ha una casa né un lavoro. "Questa città non può voltarsi ancora dall'altra parte". Ma il disagio aumenta e lui si fa ancora più povero tra i poveri, decidendo di trasferirsi sotto i portici del palazzo delle Poste per protestare contro la drammatica situazione dei senza tetto e dei senza lavoro a Palermo.

Ha scritto una nuova lettera, questo pomeriggio. "Abbiamo il dovere di rispondere". Poi un appello rivolto "a tutte le città e a tutte le Regioni d'Italia. Non riesco a essere tranquillo, non mangio e non dormo sapendo che tante persone vivono per strada".

M5S, L'Espresso: Grillo pronto a lasciare il Movimento
Magari si trasformerà in una guerra, ora ha la forma di una marea: più che un'esplosione, è un discreto ritirarsi. Le scelte di Luigi Di Maio 'gli stanno strette' e 'non è mai scattato l'innamoramento' con Casaleggio jr.


"L'appello di Biagio Conte richiama le Istituzioni alle proprie responsabilità". Ascolta Italia il grido disperato di chi perde la casa, il lavoro. "Chi non si dona e non aiuta contribuisce all'impoverimento della nostra società, è urgentissimo rispondere ai bisogni della gente".

Latest News