Dichiarazione dei redditi 2018: ecco il nuovo modello 730!

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati ieri i nuovi modelli delle dichiarazioni 2018, con le relative istruzioni, per il 730, 770, CUPE, certificazione unica, Iva e Iva 74-bis.

Pare che le indicate istruzioni fanno capo al nuovo termine di presentazione previsto dall'articolo 1, comma 933, lettera a), L. 205/2017 (legge di Bilancio 2018), quale il 31/10/2018. La novità più importante di quest'anno è sicuramente data dal nuovo quadro VH che dovrà essere compilato solo se si intende inviare, integrare o correggere i dati esclusi, incompleti o errati nelle comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva.

La dichiarazione dei sostituti d'imposta modello 770/2018 dovrà essere inviata entro la scadenza del 31 ottobre 2018, termine entro cui viene confermata la possibilità di invio telematico anche della Certificazione Unica 2018 dei lavoratori autonomi.

Tra le principali novità segnaliamo l'ingresso nei modelli 730 e CU di cedolare secca per le locazioni brevi e dei premi di risultato e del welfare aziendale.

Tra i vari aggiornamenti del nuovo modello rientrano anche le percentuali di detrazione più ampie per le spese sostenute per gli interventi antisismici effettuati su parti comuni di edifici condominiali e per gli interventi che comportano una riduzione della classe di rischio sismico e per alcune spese per interventi di riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici condominiali.

Sanchez Manchester United, di mezzo c'è Mkhitaryan: "Se l'armeno non va all'Arsenal…"
Questo quanto riportato da Sky Sports in Inghilterra. "Non ci sono notizie su Sanchez - ha detto lo Special One - E' un giocatore dell'Arsenal ".


Entra nel 730/2018 anche la nuova disciplina fiscale per i contratti di locazione di immobili ad uso abitativo, situati in Italia, la cui durata non supera i 30 giorni e stipulati da persone fisiche al di fuori dell'esercizio di attività d'impresa.

In primis sono state modificate le istruzioni inerenti ai quadri B, D e F e modificati i righi F7 ed F8 del quadro F e il rigo D3 del quadro D, per tener in considerazione il nuovo regime delle locazioni brevi. Sul fronte delle detrazioni d'imposta arriva il nuovo limite per le spese d'istruzione per la frequenza delle scuole che passa da 564 a 717 euro.

Il 3 aprile 2018 invece è il termine ultimo entro cui il sostituto d'imposta deve consegnare la Certificazione Unica al lavoratore, relativamente ai redditi percepiti nel 2017. Infine, sono stati rinominati i righi VE38 e VJ18 per l'esposizione delle cessioni e degli acquisti effettuati in regime di split payment riguardanti non solo le pubbliche amministrazioni ma anche alcune società. Larecente normativa ha, infatti, stabilito che i soggetti residenti in Italia che esercitanoattività di intermediazione immobiliare, nonché quelli che gestiscono portali telematici, qualora incassino i canoni o i corrispettivi relativi a questi contratti o qualoraintervengano nel pagamento dei canoni o corrispettivi, operano, in qualità di sostitutid'imposta, una ritenuta del 21% sull'ammontare dei canoni e corrispettivi all'atto delpagamento al beneficiario e provvedono al relativo versamento e al rilascio dellarelativa certificazione.

Una prima novità del nuovo modello 730/2018, riguarda la scadenza, fissata entro il 23 luglio 2018.

Latest News