Morto Bocuse, più grande chef francese

AFP  Getty Images

AFP Getty Images

Considerato uno dei più grandi chef mondiali del XX secolo, fu uno degli ideatori della Nouvelle Cuisine.

Il più grandecheffrancese, Paul Bocuse, è Morto. A poche settimane dalla scomparsa, il 26 dicembre scorso, di un suo grande esponente internazionale, Gualtiero Marchesi, considerato l'innovatore della cucina italiana, l'alta cucina dice addio a un altro dei suoi più celebri Maestri. Mousieur Paul era la Francia.

Con l'edizione della Guida Michelin 2015, è l'unico Chef ad essere riuscito a mantenere 3 stelle, la valutazione massima della guida, consecutivamente per 50 anni per il suo ristorante situato a Collonges-au-Mont-d'Or, di proprietà del nonno paterno, che in seguito verrà unito all' Hôtel du Pont, di proprietà dei nonni materni, situato a 400 metri di distanza. Il papà dei gastronomi ci lascia.

Liliana Segre, da sopravvissuta ad Auschwitz a Senatrice a vita
Fermata dalle guardie alla frontiera, viene arrestata con la famiglia l'11 dicembre a Selvetta di Viggiù, in provincia di Varese. Dopo l'intensificazione della persecuzione degli ebrei italiani, suo padre la nascose presso amici, utilizzando documenti falsi.


A dare l'annuncio della sua scomparsa è stato Gérard Collomb, ministro dell'Interno francese ed ex sindaco di Lione.

È morto a 91 anni Paul Bocuse. Semplicità e generosità, eccellenza e arte di vivere. È stato tra i promotori della Nouvelle Cuisine, di cui firma il manifesto nel 1970 insieme ad altri 14 chef, mentre nel 1987 ha dato vita al Bocuse d'Or, concorso di cucina internazionale tra i più prestigiosi al mondo.

Latest News