Paura in Friuli: terremoto di magnitudo 3.8

Paura in Friuli: terremoto di magnitudo 3.8

Paura in Friuli: terremoto di magnitudo 3.8

Interi paesi sono stati devastati e hanno creato grande allarme che anche a distanza di anni si ripercuote sulle persone che le abitano. La scossa è stata registrata alle 18.39 ed è stata avvertita chiaramente nel capoluogo Udine e in molte zone del Friuli, soprattutto in Carnia. La scossa è stata avvertita anche in Veneto, Trentino Alto Adige, Slovenia, Austria e Croazia e nei comuni più vicini all'epicentro, in modo particolare Tolmezzo, Venzone e Gemona del Friuli.

Con precisione l'epicentro è stato registrato a 2 chilometri da Tolmezzo e la scossa ha fatto registrare una magnitudo di 3.6 gradi della scala Richter, lo attesta la Protezione civile e le rilevazioni dell'Ingv, Centro Nazionale Terremoti.

Liliana Segre, da sopravvissuta ad Auschwitz a Senatrice a vita
Fermata dalle guardie alla frontiera, viene arrestata con la famiglia l'11 dicembre a Selvetta di Viggiù, in provincia di Varese. Dopo l'intensificazione della persecuzione degli ebrei italiani, suo padre la nascose presso amici, utilizzando documenti falsi.


Si attende nei prossimi giorni un ulteriore "sciame" sismico: piccole scosse di assestamento; potrebbero avere sempre la stessa magnitudo. Epicentro è stato localizzato in mare, a 12 chilometri da Gioiosa Marea (ME).

L'Ingv, inoltre nel pomeriggio di ieri, venerdì 19 gennaio 2018, alle ore 16:36 aveva registrato una scossa sismica nelle Marche, di magnitudo 3.2 a Monte Cavallo, in provincia di Macerata, con ipocentro a 8 km di profondità.

Latest News