Siracusa, fermata banda di spacciatori: usavano 15enne incinta come corriere

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE

Quindicenne incinta usata come corriere della droga Florida. Un gruppo che, secondo i carabinieri della Compagnia di Siracusa che hanno condotto le indagini, avrebbe avuto la propria base operativa in un distributore di benzina, si sarebbe rifornito a Catania e avrebbe avuto tra i clienti diversi minorenni. Il blitz è scattato la scorsa notte ed ha visto impegnati una quarantina di carabinieri ed un elicottero che ha sorvolato i cieli di Floridia, Solarino e Siracusa, fino alle prime ore del mattino.

I carabinieri della Compagnia Carabinieri di Siracusa, coadiuvati da unità cinofile della Polizia Penitenziaria, dal 12^ Nucleo CC Elicotteri Fontanarossa, hanno notificato un'ordinanza cautelare a dieci persone (quattro in carcere e sei ai domiciliari). Dalle indagini, guidate dal maggiore Alessandro Chichi, sono emersi diversi episodi di cessione di droga anche a minorenni. Lui è finito oggi in carcere, insieme al fratello più grande, Salvatore, 37 anni, a Paolo Carrabino, 50 anni, e a Sebastiano Iacono, 26 anni. I risultati sono stati conseguiti grazie alle risultanze delle indagini eseguite con mirati servizi di osservazione e pedinamento nel territorio di Floridia, dove a destare l'attenzione dei militari dell'Arma era stato un continuo viavai di mezzi nelle vicinanze di una stazione di servizio, sul tratto di strada che collega Solarino con Floridia. La banda, composta da dieci persone tutte arrestate, riteneva che l'utilizzo di una ragazzina in gravidanza dissuadesse le forze dell'ordine dall'effettuare i controlli. Le investigazioni si sono, fondamentalmente, estrinsecate nell'analisi di tabulati relativi al traffico telefonico degli indagati, nella captazione di intercettazioni telefoniche e ambientali e nella ricerca dei relativi riscontri alle già chiarissime conversazioni.

Caldara Juventus, annuncio: "In bianconero non si può sbagliare…"
Sono molto felice di aver fatto questa scelta, e credo che mi sia servita parecchio. Proveremo a giocare al meglio, ci giochiamo una fetta della nostra stagione.


La droga veniva acquistata in "appoggio", ossia a credito, per poi ripagarla successivamente con la vendita e la ricarica sul venduto. I militari hanno sequestrato nel corso delle attività oltre quattro chili e mezzo di marijuana, 215 grammi di cocaina e 150 grammi di hashish. Ma sono stati scoperti. Ai domiciliari sono stati messi i siracusani Carmelo Varano di 38 anni, Gianluca Bordonaro di 30 anni, Christopher Sgandurra di 33 anni, Daniele Romano di 38 anni, Daniela Iacono, di 34 anni e l'avolese Luigi Lanzalotta, di 20 anni.

Latest News