Tutto il dolore di Giorgia: "Volevo lasciarmi andare, ho scelto di vivere"

Giorgia ‘Volevo lasciarmi andare. Da mamma ho ritrovato l’entusiasmo perduto

Tutto il dolore di Giorgia: "Volevo lasciarmi andare, ho scelto di vivere"

Il Deluxe è composto da cd live, album "Oronero" e dvd del concerto, e infine un doppio vinile con i 13 brani dal vivo e 2 inediti.

Sebbene all'inizio avesse paura di lasciarsi andare per timore di prendere dalla vita l'ennesima mazzata, Emmanuel Lo, un ballerino più giovane di lei di otto anni, è riuscito a conquistare il suo cuore e riportare in lei quella felicità tanto voluta ma da tempo dimenticata.

Oggi Alex Baroni avrebbe compiuto 51 anni e come ogni anno la sua ex compagna storica, la collega Giorgia, si affida ai social per un ricordo decisamente toccante.

L'appuntamento di domani dà il via al conto alla rovescia per l'inizio del tour della cantante romana che nel corso della sua carriera ha collaborato con alcuni dei più importanti protagonisti della scena pop italiana e internazionale da Pino Daniele a Herbie Hancock, da Ray Charles a Jovanotti.

Alain Delon: "Farò morire il mio cane insieme a me"
Mentre qualcun'altro scherza: "Ma se il suo cane dovesse morire prima di lui, si può sopprimere Alain Delon? ". Ho una cappella sulla mia proprietà, intorno a questa sono sepolti 35 dei miei cani .


La prima data sarà proprio il 19 gennaio a La Feltrinelli di Milano in Piazza Piemonte alle 18.30 mentre la seconda nella sua città, Roma, a La Discoteca Laziale in Via Giovanni Giolitti 263 alle 17 il 20 gennaio.

Esce "ORONERO LIVE" (Microphonica/Sony Music Italy) di GIORGIA, il meglio di "Oronero Tour" arricchito da due brani inediti: il singolo "Come Neve", grande successo radiofonico già certificato oro (da FIMI / GfK Italia), e "Chiamami tu". Ognuno ha i suoi pusher di energia che può essere un lavoro, un amore. "Da quando sono mamma ho ritrovato l'entusiasmo perduto". Giorgia ha raccontato che poi è riuscita a riprendersi: "Invece poi la vita è magica, la vita e il cielo, sono energie superiori". Ogni mamma è una macchina, io direi che ogni donna è una macchina'. Il suo successo, però, non è bastato a salvaguardarla dalla fragilità interiore che l'accompagna sin dai suoi esordi. Ti senti dare quasi dei calci nel sedere e una voce che ti dice 'devi vivere', perché sei qua, devi farlo. L'energia per rinascere è arrivata in primo luogo con la maternità, come confessa Giorgia: "Questa energia chi me la dà, chi ce la mette?" Poi ci trasformeremo e vivremo altrove.

12 e 13 marzo allaKioene Arena di PADOVA.

Latest News