Tassista abusivo arrestato a Milano: ha violentato due passeggere in auto

Milano: Arrestato tassista abusivo che ha violentato giovani donne

Un 30enne è stato arrestato con l'accusa di aver commesso due violenze sessuali ai danni di giovani

L'uomo, in possesso di carta di soggiorno, è indagato per violenza sessuale aggravata per avere, quale tassista abusivo, costretto lo scorso 11 novembre 2017, a Milano, una giovane cliente a subire rapporti sessuali approfittando dello stato di incoscienza della vittima, dovuto all'assunzione di sostanze alcoliche. Due le ragazze colpite, entrambe maggiorenni: straniera quella dell'ultimo caso. L'uomo è stato arrestato giovedì, a Milano.

L'uomo è stato identificato grazie a un particolare che si trovava nella sua auto, un cuore rosso di stoffa appeso allo specchietto retrovisore, individuato nelle immagini riprese dal telefonino di una delle due vittime, che mentre si faceva riaccompagnare a casa con degli amici, scesi prima di lei, lo ha casualmente inquadrato.

Serie A, Gasperini dopo Atalanta-Napoli: "Così il VAR non ha senso"
Al 75′ possibilità per gli Azzurri di raddoppiare con Zielinski , ma il polacco viene anticipato da Caldara al momento del tiro. Al 22', paradossalmente, lo squillo più pericoloso arriva dal Napoli con il destro a giro di Insigne deviato in corner.


"Si presentava all'uscita dalla discoteca Old Fashion agganciava le ragazze dicendo taxi taxi pur avendo una macchina non ufficiale, quando salivano e si creava l'opportunità e rimaneva da sola una ragazza che magari aveva bevuto molto e quindi aveva minoti difese, approfittava per violentarla". Secondo quanto riferito avrebbe dei piccoli precedenti ma niente di attinente alla violenza sessuale. "E' importante che donne vengano a conoscenza di quello che e' successo ad altre donne, perche' la conoscenza rappresenta la vera medicina per evitare altri episodi e perche' le vittime denuncino" ha detto il procuratore aggiunto Maria Letizia Mannella oggi in conferenza stampa.

Latest News