Toro cinico: buon pari a Reggio Emilia col Sassuolo

Torino stadio Olimpico Grande Torino Serie A TORINO-SASSUOLO nella

Torino stadio Olimpico Grande Torino Serie A TORINO-SASSUOLO nella

TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Burdisso, Molinaro; Baselli, Rincon, Obi (28' st Ansaldi); Falque, Niang (38' st Boyé), Berenguer (17' st Moretti).

"Dovevamo fare meglio sulla base del volume di occasioni create, non siamo stati sufficientemente bravi a concludere sia per andare in vantaggio sia per vincere nella ripresa". I granata si spingono in avanti dal primo minuto, tengono alto il baricentro e provano immediatamente ad imporre un ritmo elevato. Buon punto per il Torino nonostante le assenze, sfortunato il Sassuolo che comunque si allontana sempre più dalla zona pericolo. E' il campanello d'allarme che sveglia il Toro, bravo e fortunato nel trovare il gol di Obi al 26' nel momento migliore del Sassuolo grazie all'involontario assist di Falcinelli. Al 38° minuto arriva una timida reazione degli uomini di Iachini con Berardi che recupera palla attorno ai venti metri e calcia a giro verso la porta di Sirigu che, però, arriva con la punta delle dita sulla conclusione del calabrese e sventa la minaccia. Si rivede il Torino nel finale. I primi sussulti sono neroverdi e firmati Falcinelli, che di sinistro prima impegna in tuffo Sirigu e poi, sul successivo corner, incorna a lato da ottima posizione.

Manita da Champions: la Lazio batte il Chievo ma perde Immobile
RETI: 23' pt Luis Alberto , 25' pt Pucciarelli , 32' pt Milinkovic-Savic; 23' st Milinkovic-Savic, 38' st Bastos , 42' st Nani . Sul vantaggio della Lazio , Inzaghi ne ha approfittato per sostituire Immobile (35'), mettendo dentro Felipe Anderson.


Diretta di Sassuolo-Torino, formazioni e risultato in tempo reale. Al 53', Iachini effettua il primo cambio a sua disposizione inserendo Matri al posto di Ragusa. Il Sassuolo si gode un Berardi ritrovato ed un Duncan in forma. Si risveglia anche Falcinelli e al 59' prova una gran botta dalla sinistra, ma Sirigu para sotto la traversa. A centrocampo Obi vince il ballottaggio con Acquah. Queste partite vanno portate a casa: oggi non abbiamo concesso molto all'avversario, lavoriamo bene in fase di non possesso.

Latest News