Influenza raggiunto il picco di 4,7 milioni di casi

Più vicini a un vaccino universale contro l'influenza

Rapporto influnet - Istituto Superiore di Sanità

Per la prima volta dall'inizio della stagione virale l'influenza arretra.

La stagione dei record per quanto riguarda l'epidemia di influenza in Italia non si è ancora conclusa e sono ancora previsti in totale 8 milioni di casi al termine dell'attività, destinata comunque a proseguire ancora per diverse settimane.

Il livello di incidenza in Italia è pari a 13,11 casi per mille assistiti.

Fiorentina-Verona/ Streaming video e diretta tv: probabili formazioni, quote, orario, risultato live
Hellas Verona (4-3-3): Nicolas; Ferrari, Caracciolo, Heurtaux, Fares; Rômulo, Büchel , Valoti; Verde , Petković , Matos . Pioli cambia l'assetto tattico e torna alla difesa a quattro con Laurini, Pezzella, Astori e Biraghi.


Il livello di incidenza dell'influenza sulla popolazione nazionale (dati aggiornati alla seconda settimana del gennaio 2018) è pari a 13,73 casi per mille assistiti.

In Sardegna si registra un'incidenza complessiva pari a 15,44 casi per mille assistiti; di questi 30,26 casi per mille assistiti si registra nella fascia d'età 0 - 4 anni, 26,88 in bambini e adolescenti tra 5 e 14 anni, 9,61 tra i 15 e i 64 anni, e 3,80 per gli adulti oltre i 65 anni. Inoltre, per ridurre la trasmissione del virus è importante mettere in atto anche misure di protezione personali (non farmacologiche) come per esempio: - lavaggio delle mani (in assenza di acqua, uso di gel alcolici) - buona igiene respiratoria (coprire bocca e naso quando si starnutisce o tossisce, trattare i fazzoletti e lavarsi le mani) - isolamento volontario a casa delle persone con malattie respiratorie febbrili specie in fase iniziale - uso di mascherine da parte delle persone con sintomatologia influenzale quando si trovano in ambienti sanitari (ospedali). "Aumentare le calorie consumate, iniziando la mattina con latte, miele o marmellata e portando poi a tavola soprattutto zuppe, verdure, legumi e frutta, aiuta a rafforzare, con l'apporto di vitamine, le difese immunitarie".

Nella dieta anti influenza non vanno trascurati piatti a base di legumi (fagioli, ceci, piselli, lenticchie, fave secche) perché contengono ferro e sono ricchi di fibre che aiutano l'organismo a smaltire i sovraccarichi migliorando le funzionalità intestinali. La fastidiosa tosse può essere sedata - spiega Coldiretti - bevendo il succo di un limone con un cucchiaio di miele, mentre sembra addirittura che tagliare delle fette di patata e metterle sulla fronte fermate con un foulard possa aiutare contro il mal di testa. E se si aggiungono problemi bronchiali i nonni contadini preparavano un decotto con 2 o 3 cucchiai di semi di lino, acqua e mezzo bicchiere di vino rosso fatti bollire per 2 o 3 minuti. "E per la convalescenza, nessun dubbio, mangiare pomodori crudi molto maturi o berne il succo aiuta - precisa la Coldiretti - a tornare presto in forma".

Latest News