De Siervo: "Serie A TV ipotesi estrema in caso di bocciatura dell'Antitrust"

De Siervo:

De Siervo: "Serie A TV ipotesi estrema in caso di bocciatura dell'Antitrust"

Durante la trasmissione Si gonfia la rete a Radio Crc ha parlato l'amministratore delegato di Infront Luigi De Siervo. E non ci riferiamo a qualche acquisto societario, bensì al fatto che come atteso in vigilia, gli spagnoli di Mediapro si sono candidati come unici intermediari per la vendita e per la valorizzazione dei diritti televisivi della Serie A per il triennio 2018-2021, grazie a un'offerta depositata ieri mattina in Lega, e in grado di superare di soli mille euro il valore minimo annuo garantito di 1,05 miliardi. Ecco tutti gli effetti e i possibili scenari di quella che sarà una vera e propria rivoluzione calcistica. Il voto dei 20 club, che si sono espressi all'unanimità a favore della proposta di Mediapro, è servito solo a dare maggiore forza alla cosa. Chi sono gli altri soggetti che potrebbero entrare sul mercato italiano?

De Siervo ha spiegato anche che il commissario straordinario della Serie A, il presidente del Coni, Giovanni Malagò, in Corea del Sud per le Olimpiadi invernali, ha seguito l'assemblea della Lega di Serie A in videoconferenza e che è stato costantemente informato su tutti i passaggi, anche attraverso i subcommissari Bernardo Corradi e Paolo Nicoletti. "Il calcio sarà più visibile a tutti con modalità più coerenti col nostro modo di vivere".

Pd al 23%, Renzi "ottimista". Candidati M5s? Provengono da noi
Renzi ha spiegato così la sua proposta: "Vogliamo fare un lavoro in più di quello che abbiamo fatto fino a oggi sulle famiglie ". Ferdinando Aiello , Brunello Censore e Antonio Scalzo in Calabria, rinviati a giudizio nel luglio scorso.


Un'importante novità riguarda i costi per vedere le partite in tv: MediaPro, essendo un intermediario, non può avere rapporti diretti con i consumatori, ma saranno loro a fissare i prezzi che gli operatori (Sky, Mediaset, altro operatore) devono pagare se vogliono trasmettere le gare di Serie A. Un calcolo che avverà in base al numero di clienti e questo sembra portare alla strada della riduzione dei prezzi.

Latest News