Marcello Dell'Utri resta in carcere: respinta la richiesta di sospensione della pena

Il tribunale dice no a Dell'Utri respinta la richiesta di scarcerazione   
                       
                
         Oggi alle 14:06

Il tribunale dice no a Dell'Utri respinta la richiesta di scarcerazione Oggi alle 14:06

Marcello Dell'Utri rimane in carcere.

Perché iPhone X non fa rispondere alle telefonate?
Dato che il problema non è stato riconosciuto ufficialmente, non si ha nemmeno idea della sua diffusione. Molte volte il ritardo supera i 10 secondi e molte chiamate risultano poi perse.


Il Tribunale di sorveglianza di Roma ha rigettato la richiesta degli avvocati di Marcello Dell'Utri, che chiedevano di scarcerare per motivi di salute uno dei fondatori di Forza Italia, attualmente dietro le sbarre a Rebibbia per una condanna per concorso esterno in associazione mafiosa. Dell'Utri è detenuto nel carcere romano di Rebibbia e sta scontando una pena a 7 anni di reclusione per concorso esterno in associazione a delinquere di stampo mafioso. I medici del penitenziario hanno inviato una serie di relazioni ai giudici di Sorveglianza. Già il 7 dicembre scorso il tribunale di sorveglianza capitolino aveva respinto la richiesta di sospensione della pena, sostenendo che le condizioni dell'ex senatore "sono buone" e nonostante le sue varie patologie la detenzione può ancora assumere un valore "rieducativo". I legali avevano chiesto gli arresti domiciliari all'Humanitas di Milano.

Latest News