Accordo storico in Germania: sì alla settimana lavorativa di 28 ore

Accordo storico in Germania: sì alla settimana lavorativa di 28 ore

Accordo storico in Germania: sì alla settimana lavorativa di 28 ore

Successivamente il dipendente torna alla settimana di 35 ore.

Stando all'intesa, per coprire l'esigenza di assistenza a parenti o bambini, ogni dipendente ha il diritto di chiedere la riduzione dell'orario lavorativo a 28 ore, per un periodo di tempo che vada da un minimo di 6 mesi a un massimo di 24. La diminuzione delle ore di lavoro potrà essere chiesta anche più volte nel corso della carriera.

Politiche 2018, M5S: "Comuni sorteggino gli scrutatori dalle liste dei disoccupati"
La proposta parte dal meetup "Manduria 5 Stelle", che ha formalizzato tale richiesta in una lettera inviata al commissario straordinario del Comune di Manduria.


Accordo storico in Germania tra il potente sindacato dei metalmeccanici IG Metall e l'associazione dei datori di lavoro Sudwestmetall, un'intesa sul contratto collettivo che al momento riguarda circa 900 mila metalmeccanici, che potrebbe diventare un accordo-pilota per tutti i lavoratori rappresentati dal sindacato tedesco e che, secondo l'Etuc, l'associazione dei sindacati europei, rappresenta "un esempio positivo per l'Europa intera". Chi sceglierà questa opzione, tuttavia, vedrà un taglio proporzionale in busta paga, bilanciato solo in parte da otto giorni in più di ferie lavorative.

Al sesto round dei negoziati e dopo 13 ore di trattative ininterrotte, il sindacato e i datori di lavoro dei metalmeccanici del distretto del Baden-Württemberg hanno trovato un accordo: un aumento di stipendio del 4,3%, valido per una durata di 27 mesi. "Questo accordo - ha concluso Hofmann - è una pietra miliare sul sentiero che conduce alla costruzione di un moderno e autodeterminato mondo del lavoro". Ma i giornali tedeschi si interrogano su quanti saranno i dipendenti a fare richiesta della settimana corta, alla luce del taglio del salario che ne conseguirà.

Latest News