Germania, partito Merkel: "Accordo di Grosse Koalition positivo"

Keystone

Keystone

"Ne è valsa la pena", ha detto commentando l'accordo per la formazione del nuovo governo tedesco. Ad annunciarlo è il sito del settimanale di Amburgo Der Spiegel, secondo cui sarebbe stata anche concordata la ripartizione dei ministeri. La cancelliera ha in proposito dichiarato che c'è "buona volontà", ma anche che quelle in corso per la nuova Grosse Koalition sono "trattative difficili", perché ci "sono ancora punti importanti da chiarire".

Berlino - Dopo una notte di trattative, l'accordo per il governo di Grande Coalizione è fatto.

Gli autori del Trono di spade passano a Star Wars!
Infatti, una serie di colpi messi a segno nel modo giusto ha fatto ripartire molto bene una saga che per molti era quasi morta.


Il quotidiano 'Sueddeutsche Zeitung' aggiunge che Martin Schulz si dimetterà da leader dei socialdemocratici per assumere il ruolo di ministro degli Esteri nel prossimo governo e che il suo posto alla guida del partito andrà al presidente del partito al Bundestag, Andrea Nahles. Ministro dell'Interno sarà invece il bavarese Horst Seehofer. Le possibilità che presto abbiamo un nuovo governo federale sono molto alte. All'Spd, oltre agli Esteri, vanno Finanze, Lavoro, Giustizia e Ambiente.

L'eventuale intesa comunque - ricordano i media - per entrare in vigore dovrà essere approvata dagli iscritti del partito socialdemocratico, che si pronunceranno via posta tra febbraio e marzo. È da inizio gennaio, dall'esito delle elezioni, che conservatori e socialdemocratici tedeschi cercavano un'intesa. La Cdu otterrebbe Difesa, Economia, Istruzione e Salute.

Latest News