Juventus, la conferenza stampa di Massimiliano Allegri (LIVE)

LaPresse  Tano Pecoraro

LaPresse Tano Pecoraro

Dovremo mettere in campo la miglior prestazione possibile, dal punto di vista tecnico, tattico e fisico. "Dovremo lavorare tanto durante la gara". "I numeri dicono che il Napoli è una grande squadra: sta facendo il record di gol e di vittorie - dice Allegri - Non è come in Germania: al contrario di quello che sostiene Sarri c'è un bel duello. Molto spesso le sue squadre sono imprevedibili e riesce a vincere in Italia provandoci poi anche in Europa".

PIOLI- Pioli ritrova Pezzella e recupera Biraghi in difesa, mentre Laurini, che ha saltato anche la rifinitura della vigilia, quasi sicuramente non ci sarà: al suo posto pronto Gaspar. Non siamo una squadra che ama difendersi e non lo faremo certo domani sera. La rivalità tra i suoi ex tifosi nei confronti della Juve è storicamente fin troppo aspra per attendersi un'accoglienza più dolce.

In casa gigliata il clima non è dei più idilliaci, visto che la Curva Fiesole non effettuerà nessuna coreografia, in aperta polemica con la famiglia Della Valle e con il resto della dirigenza, rei di non aver reso competitiva una squadra, che rischia di chiudere la stagione nell'anonimato.

L'autopsia shock: il corpo di Pamela "sezionato in modo scientifico"
Dunque, "ulteriori accertamenti di laboratorio - conclude il procuratore Giorgio - saranno effettuati la settimana prossima". Il nuovo accertamento è iniziato alle 9,30 e, dopo una breve pausa, si è concluso pochi minuti prima delle 14.


Quattro indisponibili per Allegri che dovrà rinunciare a Dybala, Cuadrado, Matuidi e Howedes. Farò di tutto per motivare i ragazzi ma non credo che occorrerà un gran lavoro da parte mia.

Su chi toglierebbe alla Juventus: "Non dobbiamo illuderci che sarà sufficiente la giocata di un singolo... un mese fa avrei detto Mandzukic ma mi spaventa la condizione del loro centravanti..." Speriamo di farne tantissime, però tutto dipende dai risultati. Ha fatto scelta una scelta professionale, non è scappato da Firenze, gli urleranno contro perché vorranno metterlo in difficoltà, ma lui è scanzonato, ho fiducia. "Affrontiamo una squadra fortissima, che non sbaglia approccio né sarà distratta dal prossimo impegno in Champions". Farà una buona partita. Venerdì sera, alle ore 20:45, sarà la Juventus ad affrontare la Fiorentina, in una trasferta che i bianconeri cercheranno di non sbagliare: gli uomini di Allegri, infatti, stanno lanciando una complicata rincorsa al Napoli. A rendere ancora più complicate le cose per i Viola ci ha pensato Badelj che a circa mezz'ora dal triplice fischio ha rimediato un cartellino rosso.

Mentre nella formazione della Juventus: Buffon; De Sciglio, Chiellini, Benatia, Asamoah; Khedira, Pjanic, Marchisio; Costa/Bernardeschi, Higuain, Mandzukic.

Latest News