Roma, Di Francesco: "Dobbiamo ritrovare la cattiveria. Dzeko tornerà presto a segnare"

Roma, Di Francesco:

Roma, Di Francesco: "Dobbiamo ritrovare la cattiveria. Dzeko tornerà presto a segnare"

La Roma ospiterà il Benevento allo Stadio Olimpico domenica alle 20:45 ma alle 13:45 di sabato 10 febbraio Eusebio Di Francesco terrà la conferenza stampa tradizionale alla vigilia di questa partita valida per la ventiquattresima edizione di Serie A 2017-18.

Primo passaggio, su tanti infortunati: "Spero di poter dare i convocati a breve, spero ci siano anche De Rossi e Schick, il primo ci servirebbe tanto vista l'emergenza in mezzo".

"De Rossi e Shick in dubbio". Chiederà uno sforzo agli attaccanti in fase di ripiegamento? "Al di la' di chi gioca la Roma e' sempre a trazione anteriore ma in particolare dobbiamo ritrovare gli equilibri giusti, come gia' si e' visto nelle ultime gare". È quello che sto rivedendo in gara e negli allenamenti.

Se De Rossi non dovesse partire dal primo minuto, vedremo una Roma più offensiva?

Assogna, Sky. Gerson sta andando benino, è ora che vada meglio di così? Deve migliorare la capacità di leggere prima certe giocate e di innamorarsi meno della palla.

Gerson sta facendo benino, deve crescere come pericolosità?

Sì, lo ha fatto con me al Sassuolo, anche in Sassuolo-Roma facendo molto bene. Questa squadra crea gioco, sa quello che deve fare, la cattiveria e la determinazione vengono fuori da ogni singolo calciatore. Guardate Cengiz Under, dopo il gol col Verona ha fatto anche tanti gol in allenamento, è fondamentale. Dzeko ha bisogno di segnare e mi auguro che in questa si sblocchi anche con un gol fortunoso perché è in condizioni fisiche ottime. Poi altri modo che conosco è il lavoro, per trovare continuità sotto rete.

Fazio potrebbe giocare a centrocampo come accaduto al Siviglia?

Visto il periodo Under è una ipotesi come mezzala?

Crotone, allerta meteo arancione: rischio rinvio per la gara con l'Atalanta
La squadra poi non si limita a difendere ma sa anche proporsi e attaccare, lo dimostra il pareggio a San Siro con l'Inter .


Defrel trequartista in un 4-2-3-1? Non voglio mai dimenticare l'importante ottavo di finale, ma dobbiamo fare anche più punti possibili in campionato. Se la Roma centrasse la Champions, lei riterrebbe di aver centrato l'obiettivo?

Secondo me parlarne adesso lascia il tempo che trova. C'è anche la Champions stessa in cui dover fare il nostro meglio, stiamo lavorando anche in prospettiva di queste due gare. Parlare di qualcosa in più del terzo posto è difficile, in questo momento l'obiettivo è migliorare la fase realizzativa, mantenendo la solidità ritrovata in fase difensiva. Anche prima del Verona era così. "Con gli scontri diretti si può rimettere tutto in gioco, noi puntiamo alla Champions". Quando recupera Gonalons? Dzeko è al 100%?

Gonalons difficile, Dzeko è fisicamente in una condizione ottimale, psicologicamente va ritrovato col gol.

Peres. "È stato un episodio trattato come quello di Nainggolan".

In un Sassuolo-Roma lo fece molto bene. Ha le caratteristiche per poterlo fare ma ci sono anche altri che possono farlo. Un commento su Defrel: "Deciderò oggi chi sarà l'interprete come esterno, magari con compiti differenti rispetto a Nainggolan".

Trinca, TRS. Fazio può fare il play? Voi volete farmi sbagliare per forza (ride, ndr).

Marchetti, RMC Sport. In un ipotetico 4-2-3-1 immagina Perotti come trequartista? Diego ha fatto anche il falso nueve, è abituato a giocare in zona centrale. E in questo deve essere bravo a smarcarsi tra le linee, abbiamo lavorato tutta la settimana e mi auguro che in partita lo dimostri. "Sarà della partita domani". Per crescere abbiamo preso il provvedimento di escluderlodomenica e di multarlo.

Mi fa piacere che lo dite, se no a parlare di numeri sono solo io.

Latest News