Falcone punta la pistola a Borsellino: lo sfregio sul murales di Milano

Vandalizzato il graffito antimafia di corso di Porta Ticinese

Vandalizzato il graffito antimafia di corso di Porta Ticinese

Un gesto che offende non solo la memoria dei due magistrati, ma l'intera Italia, il murales originario raffigurava i due giudici sorridenti, qualcuno, ha voluto sfrecciarlo disegnando una pistola in mano a Falcone che la punta contro Borsellino.

Oltraggiato il murale dedicato a Giovanni falcone e Paolo Borsellino, in Corso di Porta Ticinese a Milano.

Corea, Kim Jong-un invita il presidente del Sud a Pyongyang
La Corea del Nord ha invitato il presidente sud coreano Moon Jae-in a visitare Pyongyang . Il sito è tornato on line nella mattinata in Corea.


Il passaggio di uno o più vandali ha messo in mano al giudice una pistola, puntata alla tempia di Borsellino. A denunciarlo è stato, su Facebook Alvise Salerno, un palermitano trapiantato nel capoluogo lombardo. Duro il giudizio del produttore radiofonico: "Un simbolo, un segno di libertà e giustizia, massacrato brutalmente dalla mancanza di cervello di una testa di cazzo". Dietro un gesto, tanto stupido quanto schifoso, si può nascondere qualcosa di ancora più tragico. Il murale di Falcone e Borsellino deturpato è stato realizzato nel 2013.

Latest News