[TN] - Juve, Allegri allo scoperto: "Vedrò Napoli-Lazio e tiferò per i biancocelesti"

Domani Allegri raggiungerà il traguardo delle 200 panchine con la Juventus: "Sono contento per i risultati che i ragazzi mi hanno regalato in questi 3 anni e mezzo e per il lavoro svolto con la società, per il resto guardiamo avanti e spero di farne ancora tantissime".

Alla vigilia del match contro i viola - in conferenza stampa - ha parlato il tecnico dei bianconeri Massimiliano Allegri: "Partita di grande rivalità, vissuta ogni anno da loro con grande voglia di batterci".

"Avevo bisogno di un giocatore che saltasse l'uomo e giocasse tra le linee". Buone notizie anche da Douglas Costa che ha smaltito l'infortunio al polpaccio e ha ripreso ad allenarsi col gruppo. Ma in Champions e in Tim Cup sì. Dispiaceva prendere goal, per me andava più rivisto il fallo, il dubbio era quello. Non voglio fare polemica”. Il campionato italiano nonè come la Bundesliga, quindi c'è un bel duello tra Juventus eNapoli: "Sarri ha portato la squadra a grandi livelli, quasitutti i giocatori sono arrivati con Benitez e lui è statobravissimo nell'averla rifinita e nell'aver dato soprattutto ungioco che è veramente piacevole da vedere". Noi vinciamo da otto gare, quando si è in difficoltà non bisogna far danni. Le partite non sono tutte uguali non puoi andare a cento all'ora, nel primo tempo non abbiamo subito molto oltre al palo, nel secondo due uscite di Gigi, Sapevamo la forza della Fiorentina per cui era la gara dell'anno, si è giocato nel modo giusto, abbiamo attaccato quando si doveva attaccare, abbiamo giocato bene, creato gol e abbiamo fatto tanti punti, il Napoli sta correndo e vediamo che farà domani.

Olimpiadi, Biathlon: Dahlmeier batte anche il vento, male le azzurre
Alla fine dei 10 chilometri Vittozzi ha chiuso in undicesima posizione e la Wierer quattro posti dopo segno proprio che non era giornata.


Come arriva la Juventus a questo momento?

BERNARDESCHI – “Si è ambientato bene, ha capito come si sta in una grande squadra. "E' segno di concentrazione e maturità, ma anche lucidità". "Vanno fatti i complimenti ad entrambe, alla fine vincerà il migliore".

Latest News