Pensioni: Uil, ora da Miur tempi brevissimi modalità Ape

Pensioni: Uil, ora da Miur tempi brevissimi modalità Ape

Pensioni: Uil, ora da Miur tempi brevissimi modalità Ape

La restituzione del prestito inizia dal primo pagamento della futura pensione.Per il riconoscimento dell'APE Volontario, sono disponibili due nuovi servizi:Il Simulatore è un servizio online aperto a tutti i cittadini che, mediante l'inserimento di dati e informazioni da parte del soggetto interessato, consente di calcolare, in particolare, l'importo mensile, la durata dell'APE e la rata di rimborso mensile che sarà decurtata dall'importo di pensione.La Domanda di Certificazione del diritto all'APE dev'essere presentata all'INPS dall'interessato o dagli intermediari autorizzati attraverso l'uso dell'identità digitale SPID o il PIN dell'INPS. Da oggi, dunque, potranno chiedere l'Ape volontario i lavoratori, sia dipendenti sia autonomi, che raggiungono i 63 anni di età nel 2018 o i 63 anni e 5 mesi nel 2019 con 20 anni di contributi maturati.

Anzitutto, per ottenere il prestito, è necessario sapere a quanto ammonta la pensione maturata, che deve essere almeno pari o superiore a 1,4 volte il trattamento minimo (nel 2018 a 710,388 euro al mese). Si avvia così verso la piena realizzazione operativa il processo dell'anticipo pensionistico grazie all'accordo tra Governo e sindacati che ha portato all'introduzione di importanti novità nella Legge di Bilancio 2018.

A questo punto occorre scegliere l'istituto che finanzierà il prestito che provvederà a redigere un resoconto del rischio e si può presentare la domanda di Ape. Il prestito viene erogato su 12 rate mensili, senza tredicesima. Gli istituti che partecipano sono per il momento Intesa-Sanpaolo e Unicredit.

Ricordiamo che è possibile richiedere un'estinzione parziale o totale del finanziamento, sia durante la fase di erogazione APE, sia durante la fase di recupero del finanziamento.

Macerata, cambia il questore: Pignataro prende il posto di Vuono
Nonostante la smentita da parte del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, l'avvicendamento sembra molto strano. Prima di passare al Dipartimento, ha anche prestato servizio presso l'ispettorato del Vaticano.


La misura è rivolta ai lavoratori che hanno raggiunto i 63 anni di età e hanno almeno 20 anni di contributi versati fin dal 1° maggio 2017 (data iniziale di partenza della misura). E quindi anche il ricorso al simulatore dell'Ape volontaria dovrà essere fatto considerando il fatto che, ci potrebbero essere differenze, di non poco conto, tra le stime e quanto si verrà effettivamente a pagare. E' riconosciuto un creduto di imposta annua nella misura del 50% degli interessi sul finanziamento e dei premi assicurativi per la copertura del rischio di premorienza.

Secondo Stefano Patriarca, del team economico della Presidenza del Consiglio "il Taeg effettivo comprensivo di tutti i costi sarà del 3,3% fisso per 20 anni".

La norma prevede una possibilità di intervento del datore di lavoro del settore privato, degli enti bilaterali o dei Fondi di solidarietà, con il consenso del lavoratore, per ridurre la percentuale di incidenza della rata di ammortamento sulla futura pensione. L'Ape, essendo in pratica un prestito, è esente da tasse e contributi. Al di sopra dei mille euro anche le pensioni date ai superstiti per il settore pubblico, che sono pari a 1.125 euro per i superstiti da assicurato e di 1.190 euro per i superstiti da pensionato. I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti.

Latest News