Energia. Bollette dei morosi, chi le pagherà? Quelli che già pagano

Bollette della luce non pagate? Le morosità saranno a carico di tutti i consumatori.

Bollette energia: i costi dei venditori morosi (200 milioni di euro) saranno a carico degli utenti

Inoltre continua il Sole, "altre delibere ancora allo studio dovrebbero essere messe a punto nei prossimi mesi per completare le procedure con cui noi consumatori rimborseremo ciò che non è stato pagato dai furbetti della bolletta".

La notizia dell'addebito a tutti i consumatori dei primi 200 milioni di euro di bollette non pagate è stata riportata nelle ultime ore dai principali giornali economici e finanziari e non è passata inosservata neppure dalla TV perché inevitabilmente comporterà un aumento della spesa per il consumo di energia elettrica.

Nel 2016 erano stati segnalati diversi sigilli ai contatori.

Marco Vignola - responsabile energia associazione consumatori - vuole verificare che l'Agsi abbia i poteri per prendere una decisione di tale portata.

Si allarga lo scandalo abusi sessuali nelle Ong, Msf: "Anche da noi"
Le organizzazioni umanitarie si trovano da ieri di nuovo al centro dell'attenzione mediatica per un nuovo scandalo sessuale. Scandali che coinvolgevano caschi blu delle Nazioni Unite sono venuti alla luce ripetutamente a partire dagli anni Duemila.


Dopo il Canone Rai anche l'evasione delle bollette elettriche verrà spalmata su tutti i consumatori in bolletta, verrà qui inserita un'altra voce che costituirà il contributo che verrà pagato da tutte le famiglie per coprire i costi lasciati dai clienti morosi, quindi chi paga la bolletta elettrica, già salata a prescindere dal proprio consumo in seguito alla nuova riforma tariffaria, dovrà pagare anche per chi la evade. Gli oneri comprendono voci di vario tipo, tra cui gli incentivi energetici.

Energia. Bollette dei morosi, chi le pagherà?

Le novità previste dalle sentenze sopra indicate hanno accolto gli appelli presentati da alcuni operatori del mercato dell'energia contro la delibera della stessa ARERA che imponeva ai venditori l'obbligo di prestare garanzia a copertura degli oneri generali di sistema in favore delle imprese distributrici.

Il fenomeno delle morosità è più ricorrente nel Mezzogiorno ed è più forte sul mercato libero, dove si può cambiare fornitore di corrente con un clic del mouse. Se si considera che il montante complessivo delle fatture elettriche non pagate si attesta sul miliardo di euro si capisce bene come, questo sia solo un primo assaggio. Lo stesso meccanismo era stato applicato per il canone Rai. Le associazioni dei consumatori non sono d'accordo: "Quando ci sono da socializzare i profitti si chiamano in causa le aziende, quando invece si devono spalmare i debiti si chiama il consumatore", ha dichiarato Luigi Gabriele dell'associazione Codici.

Latest News