Migranti, Frontex conferma calo arrivi

Frontex, in aumento gli sbarchi dei migranti in Italia

Valeria Arnaldi Battaglia di numeri sui migranti tra il Viminale e Frontex. l'agenzia

Torna a crescere "il numero di migranti arrivati in Italia attraverso la rotta del Mediterraneo centrale a gennaio".

Migranti: Frontex, aumentano arrivi in Italia a gennaio. Negli ultimi mesi, inoltre, sarebbe stato rilevato anche un aumento del numero di cittadini libici che tentano di attraversare il mare. Proprio loro che, accese le sirene della campagna elettorale, millantano di aver diminuito gli arrivi di clandestini in Italia. Lo si apprende da Frontex.

L'Agenzia europea ha fornito le precisazioni dopo aver pubblicato stamani un rapporto con dati parziali rispetto a quelli diffusi in seguito dal Viminale, secondo i quali nel 2018 gli sbarchi sono praticamente dimezzati dal primo gennaio ad oggi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Francesco Monte e Cecilia Rodriguez ancora insieme? Coppia beccata da Striscia
L'amico dell'ex tronista, poi, ha parlato del legame che Francesco aveva instaurato in Honduras con Paola Di Benedetto . L'aria di crisi tra Cecilia e Ignazio sollevata dai rumors e dai gossip in questi giorni non sembra affatto turbarli.


Secondo dati preliminari, i migranti sbarcati in Italia a gennaio sono soprattutto eritrei, seguiti da pachistani e tunisini. Ancora più netta la diminuzione degli stranieri giunti partendo dalla Libia: 3.534 nel 2018, contro i 9.007 dello scorso anno (-61%). Sempre per Frontex, il gruppo più numeroso di migranti a gennaio proveniva dall'Eritrea, seguita da Pakistan e Tunisia. Rimane basso infine, il numero di rilevamenti sulla rotta dei Balcani occidentali: "sono stati individuati circa 300 migranti, a causa della stretta cooperazione sul controllo delle frontiere tra i paesi della regione".

Un calo del 43% rispetto al mese precedente si è registrato invece sulla rotta del Mediterraneo orientale. Siriana e irachena le nazionalità più rappresentate. Quanto al Mediterraneo occidentale, Frontex aggiunge che "il mese scorso, la Spagna ha visto una leggera tregua dal recente numero record di attraversamenti irregolari, che sono diminuiti di oltre un terzo da dicembre 2017".

Latest News