Svolta nel caso della piccola Maelys, il killer confessa

Svolta nel caso della piccola Maelys, il killer confessa

Svolta nel caso della piccola Maelys, il killer confessa

Lelandais non ha voluto però fornire altri dettagli sull'omicidio: movente e dinamica del delitto restano ancora un mistero.

Dopo quasi 6 mesi è finalmente arrivata la prima svolta nell'inchiesta sulla piccola Maelys, la bimba scomparsa fra il 26 e il 27 agosto ad una festa di matrimonio nella regione di Grenoble. Nell'odierno interrogatorio con i magistrati, Lelandais ha auspicato che il corpo della bimba venga ritrovato assicurando che poterà gli inquirenti nel luogo in cui l'ha seppellita. La polizia francese ha annunciato nelle ultime ore, di aver ritrovato il corpo della piccola Maelys. L'uomo è stato indagato anche per la scomparsa di un caporale di 24 anni, Arthur Noyer.

Catania: pedone investito nel centro storico
Per riuscire a liberarlo i vigili del fuoco hanno sollevato le ruote posteriori del furgone con dei cuscini ad aria . Sul posto, oltre al personale del 118, anche gli agenti della Polizia di Stato.


Nordahl Lelandais, il trentaquattrenne maggior indiziato nella scomparsa a fine agosto della piccola Maelys, nel sud della Francia, ha "confessato" di essere legato alla morte della bambina: è quanto riferisce Bfm-Tv. Il 34enne era stato fermato lo scorso 4 settembre con l'accusa di "sequestro e detenzione arbitraria di un minore di 15 anni".

Ad accelerare le indagini è stata una piccolissima traccia di sangue rinvenuta durante una seconda ispezione dell'automobile del sospetto e che, secondo gli inquirenti, corrisponde proprio a quello di Maelys. Ha accettato di collaborare dopo essere stato incastrato per le tracce di sangue trovare nella sua auto e ha ammesso di aver ucciso "involontariamente" la piccola del cui cadavere si è poi liberato. Alcuni temono che Lelandais sia un killer seriale ma finora lui ha sempre negato tutto. I resti della piccola sono stati rinvenuti in un luogo di montagna, nel massiccio della Chartreuse. Ha poi presentato le "scuse" alla stessa Maelys e ai suoi genitori.

Latest News