Derby torinese con vista... su Napoli

Non posso perdere l'occasione di dare il mio contributo a questo racconto, e l'incombere degli anni 80 nello sviluppo cronologico che ha assunto la narrazione, mi impone di prendere il palcoscenico e ricordare il "mio" derby che, allo stesso tempo, è anche la prima vera partita che ricordo perfettamente di quella che sarebbe diventata la compagna fedele della mia vita di tifoso. Da allora le due squadre si sono incontrate in altre sette occasioni, cinque in campionato e due in Coppa Italia, con sei successi bianconeri ed un pari. Dunque, in caso di forfait anche dell'ex Fiorentina, potrebbe essere rivoluzionato anche l'attacco con una mossa a sorpresa.

Dall'altro lato la Juventus ritrova Dybala che torna in campo dopo la lieve lesione e lo stop di ben un mese.

La conferenza stampa di Walter Mazzarri alla vigilia del derby contro la Juventus: "Per me il Toro è la squadra più forte del mondo, con una strategia chiara possiamo fare bene contro un avversario fortissimo".

RAUTI 6: quando riesce a partire palla al piede la difesa della Juventus va spesso in difficoltà, nella ripresa sfiora il gol con una bella conclusione dal limite che termina di poco a lato: un tiro che avrebbe meritato miglior sorte. Se ce la faremo, faremo un'ottima gara. Il tecnico del Torino in questi giorni ha lavorato a numerose varianti tattiche ma sul filone di un centrocampo folto per compattarsi e ripartire. "C'è grande rispetto e stima che credo siano reciproci".

Milic Napoli, accordo trovato: contratto sino a giugno
L'ex Fiorentina è atteso a nella città partenope nelle prossime ore, per svolgere le visite mediche e firma del contratto . Il croato firmerà fino al 30 giugno 2018 e percepirà uno stipendio di circa 200 mila euro più bonus legati alle presenze.


Vuole dire qualcosa ai tifosi del Napoli?

Ha preparato la partita anche dal punto di vista mentale? L'ex Napoli e Inter ha iniziato dicendo di essere felice per la vittoria ottenuta con l'Udinese nella scorsa giornata di campionato e che in questo turno, come d'altronde in tutti gli altri, dipenderà tutto dal comportamento della squadra in campo, che ha dimostrato di poter mettere in difficoltà tutti. Orsato? Non guardo mai le designazioni.

"Ci abbiamo lavorato molto". Alla sua età, uno che ha già fatto 26 gol, può ambire a tutto. Se può diventare come Higuain? "Perdere un derby all'ultimo minuto dispiace, ma sono soddisfatto per la gara dei miei".

"Stiamo parlando di un grande professionista. i giovani devono imparare da gente come lui o Moretti, anche nelle cose più piccole. Poi i complimenti ai giocatori li faccio a fine stagione".

Latest News