Russiagate, il primo vero atto d'accusa: incriminati 13 cittadini russi

Russiagate, il primo vero atto d'accusa: incriminati 13 cittadini russi

Il procuratore speciale del Russiagate, Robert Mueller, ha annunciato che un grand giurì federale ha incriminato 13 cittadini russi per le interferenze di Mosca nelle elezioni presidenziali americane del 2016. "Intorno a maggio 2014, la strategia dell'organizzazione programmò di interferire con le elezioni presidenziali statunitensi del 2016, con l'obiettivo dichiarato di diffondere la sfiducia verso i candidati e il sistema politico in generale". "Nessuna collusione da parte della mia campagna", si è difeso in un tweet il presidente Trump.

Pavia: badante uccisa e ritrovata nel Po, arrestato un pensionato
Un pensionato italiano di 64 anni, residente in provincia di Pavia, a Chignolo Po, è stato arrestato dai carabinieri. L'ha uccisa con un colpo di pistola alla nuca e poi l'ha gettata nel Po .


L'annuncio dell'ufficio di Mueller sostiene che le accuse sono di cospirazione per truffare gli Stati Uniti, ma anche di frode bancaria e di furto di identità. Lo ha reso noto il dipartimento di Giustizia, citato dai media americani.

Latest News