Albiol: "Sogno di cantare "un giorno all'improvviso" per festeggiare lo Scudetto"

Albiol:

Albiol: "Sogno di cantare "un giorno all'improvviso" per festeggiare lo Scudetto"

"Dobbiamo migliorare atteggiamento in Europa, manca ancora una sfida e dobbiamo provare a fare risultato e passare il turno". Noi dobbiamo vincere per fare più punti possibili, senza pensare alla nostra rivale.

L'ex Pavoletti da affrontare lunedì: "È un bravissimo ragazzo, si è trovato bene con noi". Lo spagnolo ha analizzato la gara, per poi dedicare un pensiero più generalizzato sulla 'portata' del campionato che gli azzurri stanno compiendo: "Con la Spal siamo partiti molto bene, abbiamo creato diverse situazioni tra cui il gol di Allan". Siamo consapevoli del fatto che i tifosi abbiano voglia di vincere questo scudetto, e speriamo di poterci riuscire. Sarebbe qualcosa di unico, da ricordare per sempre. In questi anni siamo maturati e abbiamo compreso quanto sia difficile vincere qui a Napoli. "Prima però c'è l'Europa League".

Gentiloni: minaccia terroristica non è ancora esaurita
La diminuzione netta di percentuale dei flussi migratori dalla Libia non può ancora definirsi indice di un definitivo capovolgimento della tendenza.


Albiol si esprime anche sul paragone fra Juve-Napoli e Real Madrid-Barcellona, grandi classici della Serie A e della Liga: "In Spagna, praticamente ogni anno, Real e Barça lottano per la Liga, in Italia è completamente diverso". Ora stiamo facendo un grande campionato, stiamo facendo tanti punti come la Juve. "Speriamo di arrivare primi". Tutta la città di Napoli è unita attorno alla squadra, il calore del tifo sarà fondamentale nella rincorsa al titolo: "Si vince per le qualità fisiche tecniche e per la mentalità che una squadra possiede". Sappiamo di dover ottenere il massimo, non possiamo commettere errori. Lavoriamo da tempo per far felici i tifosi. Se tutti pensiamo allo stesso modo, si può fare. Tutti ci abbiamo pensato sin dall'inizio della stagione. "Certo non funziona per forza, c'èun'altra squadra molto forte e dobbiamo lottare con loro.L'importante sarà sapere che alla abbiamo dato tutto". Chi è il più bravo tra Sarri e Mourinho? Maurizio è perfetto per questa squadra per le sue idee di calcio. Abbiamo capito tante cose in questi cinque anni e sappiamo delle difficoltà di vincere qua a Napoli, ma lo vogliamo fare. "Ho migliorato le mie caratteristiche con tutti gli allenatori, speriamo di continuare quest'anno e soprattutto vincere".

Latest News