Albiol: "Sogno di cantare "un giorno all'improvviso" per festeggiare lo Scudetto"

Napoli Albiol

Fonte SSC Napoli Twitter

"Dobbiamo migliorare atteggiamento in Europa, manca ancora una sfida e dobbiamo provare a fare risultato e passare il turno". Noi dobbiamo vincere per fare più punti possibili, senza pensare alla nostra rivale.

L'ex Pavoletti da affrontare lunedì: "È un bravissimo ragazzo, si è trovato bene con noi". Lo spagnolo ha analizzato la gara, per poi dedicare un pensiero più generalizzato sulla 'portata' del campionato che gli azzurri stanno compiendo: "Con la Spal siamo partiti molto bene, abbiamo creato diverse situazioni tra cui il gol di Allan". Siamo consapevoli del fatto che i tifosi abbiano voglia di vincere questo scudetto, e speriamo di poterci riuscire. Sarebbe qualcosa di unico, da ricordare per sempre. In questi anni siamo maturati e abbiamo compreso quanto sia difficile vincere qui a Napoli. "Prima però c'è l'Europa League".

Pirlo ufficializza, 21/5 addio al calcio
L'ex milanista si aspetta un clima di festa: "Mi piacerebbe vedere lo stesso spirito di sempre, divertirci e stare insieme in maniera piacevole con le nostre famiglie".


Albiol si esprime anche sul paragone fra Juve-Napoli e Real Madrid-Barcellona, grandi classici della Serie A e della Liga: "In Spagna, praticamente ogni anno, Real e Barça lottano per la Liga, in Italia è completamente diverso". Ora stiamo facendo un grande campionato, stiamo facendo tanti punti come la Juve. "Speriamo di arrivare primi". Tutta la città di Napoli è unita attorno alla squadra, il calore del tifo sarà fondamentale nella rincorsa al titolo: "Si vince per le qualità fisiche tecniche e per la mentalità che una squadra possiede". Sappiamo di dover ottenere il massimo, non possiamo commettere errori. Lavoriamo da tempo per far felici i tifosi. Se tutti pensiamo allo stesso modo, si può fare. Tutti ci abbiamo pensato sin dall'inizio della stagione. "Certo non funziona per forza, c'èun'altra squadra molto forte e dobbiamo lottare con loro.L'importante sarà sapere che alla abbiamo dato tutto". Chi è il più bravo tra Sarri e Mourinho? Maurizio è perfetto per questa squadra per le sue idee di calcio. Abbiamo capito tante cose in questi cinque anni e sappiamo delle difficoltà di vincere qua a Napoli, ma lo vogliamo fare. "Ho migliorato le mie caratteristiche con tutti gli allenatori, speriamo di continuare quest'anno e soprattutto vincere".

Latest News