E' un pattinaggio d'argento, grande staffetta azzurra che parla anche trentino

Marta Bassino

Marta Bassino

La staffetta femminile composta da Fontana, Maffei, Peretti e Valcepina ha conquistato la medaglia d'argento dopo una finale combattuta e non priva di polemiche. La svolta si è verificata a due terzi di gara, quando tra Cina e Corea del Sud (la coppia al comando) c'è stato un contatto: l'effetto carambola è clamoroso, coinvolge anche il Canada e, parzialmente, l'Italia. Lo sprint è in favore delle padrone di casa, che riescono ad avere la meglio sulla Cina. "Il bronzo lo ha vinto l'Olanda ed è la sua prima medaglia in una staffetta dello short track, le olandesi si sono imposte nella finale B stabilendo incredibilmente il record del mondo col crono di 4'03" 471, migliorando di 751 millesimi quello stabilito dalla Corea a Salt Lake City 15 mesi fa, Jorien Ter Mors diventa la prima donna della storia a vincere una medaglia olimpica sia su pista lunga sia su pista corta.

Turchia respinge filo-assad a Afrin
Le notizie su un accordo fra curdi e governativi siriani sarebbero solo voci, anzi propaganda, sottolinea il governo turco.


Per le altre una grande conquista: Valcepina dopo il bronzo di Sochi si era presa una pausa causa maternità. L'Italia invece sale a quota 7 medaglie a Pyeongchang. Lucia Peretti cerca di girare al largo dai guai, ma arriva l'impatto, cade e abilmente si rimette subito sul ghiaccio. "L'avventura della Nazionale di Fischer si è infatti arenata nel playoff degli ottavi al cospetto di una Germania tosta, rocciosa, ma comunque battibilissima, che ha avuto la meglio con il risultato di 2-1 grazie a una rete di Seidenberg dopo appena 26" dall'inizio dell'overtime. Ho ancora una gara.

Latest News