Figlia mia, successo alla Berlinale per Valeria Golino e Alba Rorhwacher

Figlia mia, successo alla Berlinale per Valeria Golino e Alba Rorhwacher

Il film, in uscita nelle sale il 22 febbraio, è una produzione Vivo Film e Colorado Film con Rai Cinema. In un paese della Sardegna dove vive, la bambina scopre lentamente che i suoi genitori, ma soprattutto la madre, non è la sua vera madre (Valeria Golino) amorevole e gentile ma, con qualche trauma iniziale, percepisce e dopo ha conferma che la sua madre naturale è la “pazza” del paese (Alba Rohrwacher), una donna facile che vive di espedienti, alcool e prostituzione occasionale. Il mio personaggio è una donna che che si annulla eroticamente e si specchia solo nel suo prolungamento, la figlia Vittoria.

La scelta della Sardegna, spiega Bispuri, nasce "perché è una terra che ha un paesaggio con un'identità fortissima". La piccola Vittoria dovrà così combattere con le sue due anime: quella libera e adulta, ma senza rete che vuole segua Angelica nelle sue folli e pericolose escursioni nelle grotte, e quella rassicurante di Tina la sola capace di poterle far vivere la normalità. "Il loro è un dibattito costante fra apertura all'esterno, al nuovo, e una linea di chiusura e tutela della propria identità, che alla fine si specchia nei tre personaggi femminili e nel loro percorso identitario".

Morto Sergio Della Monica, fondatore dei Planet Funk
Sergio Della Monica , napoletano di 58 anni è morto a seguito delle complicazioni di una polmonite . Della Monica fece parte della formazione dei Planet Funk dagli esordi nel 2000 con 'Chase the sun'.


Plauso delle interpreti e della regista, in conferenza stampa, anche per l'ottimo lavoro svolto dall'attore Michele Carboni (nel film marito della Golino) e dall'attrice Maria Loi che ha supportato la Golino e la Rohrwacher nella ricerca dei suoni e delle inflessioni della lingua sarda. Il film ha ottenuto il sostegno di Eurimages, del MibacT - Direzione Generale Cinema, della Regione Sardegna e della Fondazione Sardegna Film Commission. Prime impressioni che proiettano il film di Laura Bispuri tra i più acclamati dalla critica in questi primi giorni della Berlinale. "Ora ci auguriamo che il successo e la visibilità conquistati da "Figlia mia" portino sempre più lavoro sul territorio per la nostra filiera audiovisiva". Il film è stato realizzato da Laura Bispuri, tra l'altro ideatrice del film "Vergine giurate", con la quale esordì sul parterre tedesco.

Latest News