Ferrari 488 Pista: prime fotografie e info ufficiali

Ferrari 488 Pista le prime

Ferrari 488 Pista

QUELLA PER CORRERE Come da tradizione, in anticipo di qualche giorni sull'apertura del prossimo Salone di Ginevra, Ferrari svela un suo nuovo modello. Si tratta della nuova Ferrari 488 pista, erede delle serie speciali V8 - 360 Challenge Stradale, 430 Scuderia e 458 Speciale.

Il risultato è una vettura sviluppata senza compromessi, che garantisce un comportamento brillante sia su strada che su pista, anche quando è guidata da piloti non professionisti. Aggiornato in alcuni componenti-chiave (nuovo albero motore, volano alleggerito, impiego di titanio per le bielle, della fibra di carbonio per l'airbox e dell'Inconel - la superlega a base di nickel e cromo di ampio utilizzo in F1 - per l'impianto di scarico, turbine aggiornate nella risposta), il 3.9 V8 biturbo della Ferrari 488 Pista sprigiona 720 CV a 8.000 giri/min, ed una coppia massima nell'ordine di 770 Nm a 3.000 giri/min con il cambio in "settima". Così come sulla 488 Challenge, l'architettura dell'aspirazione preleva l'aria fresca nella zona dello spoiler posteriore. Rispetto alla 488 GTB è aumentato sia in intensità che in qualità, ad ogni regime e in tutte le marce, proporzionato all'aumento di potenza.

Dopo numerose indiscrezioni e supposizioni, finalmente arrivano le prime immagini - anche se "rubate" - dell'ultimo bolide della Casa di Maranello, ovvero la versione più estrema della 488 GTB battezzata per l'occasione con l'evocativo nome di Ferrari 488 Pista. L'ispirazione, ovviamente, arriva dalle corse, dalle 488 GTE e 488 Challenge. Sono stati rivisti anche i generatori di vortici sul fondo, il diffusore posteriore (molto simile a quello della 488 GTE) e lo spoiler.

Blitz di Forza Nuova a La7, "volevano bloccare diMartedì"
Dopo l'invasione a Repubblica dello scorso dicembre, i militanti ieri sera sono entrati negli studi de La7. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno identificato alcuni attivisti.


Lo spoiler è stato elevato ed estenso, ottimizzandone anche il soffiaggio. Mentre i diffusori anteriori creano forti aspirazioni che determinano un aumento del carico verticale totale, grazie all'adozione della rampa studiata per la 488 GTE. Tale obiettivo si traduce in una superiore facilità di raggiungimento e gestione della prestazione vicina al limite. Grande lavoro anche dal punto di vista elettronico, con l'ultima versione, la sesta, del Side Slip Control. Questo contribuisce ad ottimizzare le prestazioni della 488 nelle fasi di uscita e percorrenza curva, rendendola più semplice e intuitiva. Il nome 488 Pista è più diretto, immediatamente da l'idea della vocazione sportiva dell'auto.

Infine, "al concetto del frontale fa eco l'ala posteriore sospesa a 'coda di rondine' che aggiunge un senso di leggerezza ed efficienza", con i volumi della coda che esprimono al meglio tutta la sua potenza.

"Anche a questo proposito molte le soluzioni di riduzione peso importanti, come ad esempio i nuovi cerchi da 20" in fibra di carbonio (optional), per la prima volta in dotazione su una Ferrari.

Latest News