Phil Collins arrestato in Brasile

Phil Collins è stato arrestato in Brasile. Era senza un regolare permesso di lavoro

Phil Collins arrestato in Brasile

L'ex Genesis ha avuto modo di giustificare la mancanza del visto e in serata, il batterista è stato finalmente rilasciato dopo aver passato qualche ora in una cella della polizia federale del Galeão International Airport di Rio De Janeiro. L'ha imparato Phil Collins, dozzine di milioni di dischi venduti da solo o con i Genesis, sbarcato in Brasile per alcuni concerti.

Inferno Ghuta in Siria: "250 civili uccisi in 3 giorni"
Il conflitto in Siria, scoppiato il 15 marzo del 2011, ha fatto più di 340mila morti . Il Ghouta orientale conta circa 400mila abitanti, che vivono sotto assedio dal 2013.


Non appena atterrato all'aeroporto di Rio De Janeiro, tappa sudamericana della sua tourneé, l'artista è stato fermato e arrestato dalla polizia per via di alcuni problemi col visto, non considerato valido e idoneo per lavorare nel Paese carioca. Il motivo? Un banale intoppo burocratico: Collins farà un tour in Brasile ma è arrivato a Rio senza un regolare permesso di lavoro ed è incappato in un funzionario di frontiera molto severo (e non particolarmente appassionato di musica). Domani sarà la sua prima volta al Maracana, che può contenere quasi 80.000 spettatori, per poi proseguire il tour in Sud America a San Paolo (il 24 e 25) e Porto Alegre (il 27).

Latest News