Sventato suicidio di giovane detenuto

Attendere un istante stiamo caricando il video

Attendere un istante stiamo caricando il video

Ancora violenza in carcere a Torino, a pochi giorni dall'ultimo allarme. Che ha visto, subito prima di intervenire, un poliziotto in servizio attraverso la telecamera di sorveglianza della Sala delle nuvole, al piano terra della struttura, un locale abbellito e attrezzato con i giochi per i bimbi, per consentire alle famiglie di riunirsi e cercare di proseguire la vita familiare. "Dopo esser stato spostato di reparto ha cominciato ad autolesionarsi per poi mettere in atto un tentativo di impiccamento, quasi portato a termine, sventato dai colleghi prontamente intervenuti". La seconda sezione del carcere di Bari ospita circa un centinaio di detenuti.

E' stato salvato in extremis dagli agenti della polizia penitenziaria il detenuto del carcere di Asti che ha tentato un gesto estremo. Non solo: "I suicidi in cella sono stati quattro, e cinque i decessi per cause naturali". Da quanto si è appreso, il detenuto godeva di benefici che gli consentivano di lavorare all'esterno del carcere durante il giorno. "Il penitenziario di Vercelli ha il record regionale di colluttazioni (57) mentre quello di Biella ha quello delle colluttazioni, 27". A darne notizia è il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe. Capece torna infine a sottolineare l'alto dato di affollamento delle prigioni italiane: "Abbiamo in cella oltre 58 mila detenuti per circa 45 mila posti letto: 55.646 sono gli uomini, 2.441 le donne. Mancano agenti di polizia penitenziaria e se non accadono più tragedie di quel che già avvengono è solamente grazie agli eroici poliziotti penitenziari, a cui va il nostro ringraziamento".

Spalletti: una vittoria arrivata grazie al cuore dei ragazzi
Il secondo tempo si apre con un Inter diversa, che sembra più motivata e più volenterosa di cercare di ritrovare la vittoria . Al 17′, prima occasione vera per la squadra di Spalletti: cross di Cancelo e colpo di testa di Perisic , di poco a lato.


"Le stanze dell'amore non ci sono ancora, nonostante il dibattito a livello politico sul tema sia intenso - conclude Caruso - ma a Pisa siamo avanti, si riesce a fare a meno degli agenti e si rispetta una norma che ancora non è legge". Gli stranieri sono il 35%, ossia 19.818. "Stesso discorso per tutti gli altri eventi critici, come per esempio i gesti di autolesionismo che in Emilia-Romagna sono passati da 1.221 a 1.383".

Latest News