Sarri "+4 sulla Juve? Non cambia niente"

Sarri

Sarri "+4 sulla Juve? Non cambia niente"

"Il più quattro in classifica e il calendario meno intasato: i due vantaggi per il Napoli nella corsa scudetto".

Cinque gol del Napoli a Cagliari: un biglietto da visita importante per il campionato che domenica prossima vivrà la sua prima giornata determinante visto che i partenopei ospiteranno la Roma, laLazio avrà all'Olimpico la Juventus, a Milano andrà di scena il derby Milan-Inter. Sembra essere la stagione fortunata della banda di Sarri che gli anni scorsi ha giocato su sé stessa migliorandosi e crescendo, ma mai ha impensierito davvero la Juventus. Arriva attraverso il responsabile della comunicazione del Napoli una precisazione in merito al dibattito tanto di moda tra squadra bella e squadra vincente. Un incrocio da batticuore che non scalfisce lo spirito di Sarri, misurato nelle dichiarazioni del post partita. Il caso ha voluto che loro ora si trovino a dover giocare una partita dopo di noi, ma resta pur sempre un 8-1. Come fisicità era superiori ma in fase difensiva, esclusi alcuni movimenti, ci siamo mossi bene. Dopo il nostro 2-0 non c'è stat più partita. Mi sembrava strano che dovesse giocare sempre prima di noi, un matematico mi ha detto che c'era una possibilità su un miliardo. Ho espresso solo un'opinione sulle nove partite consecutive che giocano prima di noi. "Io dico sempre ai ragazzi che dobbiamo vincere tutte le partite e pareggiare quella con la Juve, sarà difficile ma faremo di tutto per farcela". Di Hamsik, Insigne su rigore e Mario Rui le altre tre reti degli ospiti.

Su cosa si deve ancora lavorare?

Vettel in pista con la nuova Ferrari di Formula 1
Anche se il paddock della Formula 1 ormai freme per potersi scaldare alla svelta ed entrare in piena clima "da competizione". Per la Ferrari in pista solo Raikkonen oggi, domani Vettel .


L'eliminazione dall'Europa League può incidere positivamente sulla tenuta fisica del gruppo? Il club azzurro vuole trattenere il toscano, sa di non poter trovare alternative valide in sostituzione e, secondo le ultime notizie riportate da Rai sport, Aurelio De Laurentiis sarebbe pronto a muoversi fortemente anche sull'ingaggio dell'allenatore. Ne ho vista poca onestamente, il Cagliari è stato in partita fino al goal. Dio lo volesse (ride). "Fino a lì è un terreno a noi conosciuto, quello sopra è un terreno sconosciuto, non sappiamo se ce la possiamo fare".

Pensa che lo scudetto si deciderà nel big match con la Juventus?

Latest News