In Liguria allerta neve prorogata fino alle 15 di domani

Neve e gelo in Liguria e a Genova ecco le previsioni. Il piano per strade scuole bus e treni

In Liguria allerta neve prorogata fino alle 15 di domani

Prosegue l'allerta su tutto il territorio regionale: arancione fino alle 20 nelle zone di Genova e Spezia, nell'imperiese invece sarà codice verde. Nella zona B, da Spotorno a Varazze (costa e interno), oggi allerta gialla fino a mezzanotte e arancione per tutta la giornata di domani giovedì primo marzo. In termini assoluti ancora Poggio Fearza (Imperia) con -15.6°C e Calizzano (Savona) con -15.2°C hanno registrato i valori più bassi, che sono stati abbondantemente sotto i -10°C in diverse località dell'entroterra: in provincia di Savona Piampaludo -15°C e Montenotte Inferiore -14.7, in provincia di Genova Cabanne -14.5°C e Santo Stefano d'Aveto -13.5°C, in provincia di Imperia, oltre a Poggio Fearza, colle Belenda -13.4°C, in provincia di La Spezia Casoni di Suvero -10.7 e Scurtabò -10.6°C.

Zona C: allerta gialla sino alle 23.59 di mercoledì 28 febbraio; allerta arancione dalle 00.00 alle 18 e gialla fino alle 23.59 di giovedì 1 marzo. Elevato disagio per freddo. Questo il quadro delle previsioni emanate poco fa dalla Protezione Civile nazionale e che annunciano l'ingresso di aria fredda di origine artica che sta interessando le regioni centro-settentrionali per poi estendersi gradualmente - già dalla prossima notte - al Sud, portando un marcato calo delle temperature e nevicate fino a quote di pianura e venti forti dai quadranti settentrionali. "Prenderemo insieme la decisione migliore", le parole del primo cittadino del capoluogo ligure, Marco Bucci, mentre il presidente della Regione Giovanni Toti, ha fatto capire che la Liguria non si farà trovare impreparata nelle prossime ore: "Tutta la macchina della Protezione Civile è all'opera avendo anche adottato misure straordinarie per l'occasione, come una ampia dotazione di coperte termiche pronte per ogni evenienza". Venti da Nord di burrasca forte su AB, burrasca su CDE con raffiche fino a 80-90 km/h.

Pil, Istat: nel 2017 al +1,5% top dal 2010
Il dato è inferiore alle indicazioni del Governo, che nell'aggiornamento al Def prevedeva un deficit al 2,1% del Pil . Nel 2017 il Prodotto interno lordo è cresciuto del 2,3%, rispetto all'1,5% del 2016.


Nella notte si sono avute nevicate diffuse, a carattere nevoso anche sulle coste ed in prevalenza deboli, anche se localmente si sono avuti rovesci più intensi. Zero termico in rialzo e passaggio a pioggia sugli estremi della regione ad iniziare dalla costa. Possibili fenomeni di gelicidio, specie nelle valli interne.

Latest News