Luxottica, ok dell'UE alla fusione con Essilor

Luxottica, ok dell'UE alla fusione con Essilor

Luxottica, ok dell'UE alla fusione con Essilor

Da Bruxelles affermano comunque che la fusione non avrà un impatto negativo sulla concorrenza. Essilor nel 2017 ha registrato un utile netto di 789 milioni di euro, in calo del 3%, per effetto di oneri straordinari in parte legati al progetto di fusione con Luxottica. La Comissione ha analizzato le risposte di ottici e consumatori all'interno dell'Ue. "Poiché il risultato del test ha dissipato le nostre perplessità iniziali, possiamo dare la nostra approvazione incondizionata alla concentrazione". A ridestare dal letargo la società di Leonardo Del Vecchio non sono tanto i risultati trimestrali della futura sposa Essilor (a sua volta in rialzo di quasi il 5% a Parigi), sostanzialmente in linea con le attese, né le previsioni per il 2018, apparse anzi leggermente più prudenti di quanto era lecito attendersi, bensì due annunci arrivati a breve distanza l'uno dall'altro, relativi al via libera incondizionato alla fusione tra i due gruppi da parte delle autorità antitrust europee oltre che da quelle statunitensi.

La decisione di oggi chiude l'indagine approfondita della Commissione Ue, avviata "per esaminare se l'impresa risultante della concentrazione avrebbe potuto utilizzare i forti marchi detenuti da Luxottica per convincere gli ottici ad acquistare le lenti Essilor, escludendo così dai mercati altri produttori di lenti, tramite pratiche quali la vendita aggregata o vincolata". Le azioni Luxottica, invece, stanno entusiasmando Piazza Affari e stanno salendo del 4,21% su quota 51,44 euro.

In Liguria allerta neve prorogata fino alle 15 di domani
Zero termico in rialzo e passaggio a pioggia sugli estremi della regione ad iniziare dalla costa. Venti da Nord di burrasca forte su AB, burrasca su CDE con raffiche fino a 80-90 km/h.


Terzo, "non sarebbe in grado di escludere dal mercato i fornitori concorrenti di montature per occhiali, dal momento che Essilor non detiene un potere di mercato e non ha incentivi tali da escludere i concorrenti di Luxottica".

Latest News