Gardenia e ortensia un doppio aiuto per combattere la sclerosi multipla

Gardenia e ortensia un doppio aiuto per combattere la sclerosi multipla

Gardenia e ortensia un doppio aiuto per combattere la sclerosi multipla

I sintomi associati alla sclerosi multipla sono diversi, tra questi anche la difficoltà nel linguaggio, la riduzione di forza muscolare, di sensibilità, disturbi cognitivi e nella maggior parte delle persone prevale il sintomo più comune definito anche il peggiore della malattia: la fatica. L'iniziativa ha ricevuto il supporto fondamentale anche delle compagnie telefoniche Wind Tre, TIM, Vodafone, Coop Voce, Convergenze, Tiscali, TWT, PosteMobile e Fastweb.

Numerose evidenze sia cliniche che sperimentali indicano che alla base della SM vi è una reazione del sistema immunitario che scatena un attacco contro la mielina. Alla base di tutto una perdita di mielina in più aree del sistema nervoso centrale. Lo studio condotto da Elisabetta Volpe, ricercatrice del Laboratorio di Neuroimmunologia della Fondazione Santa Lucia di Roma, ha l'obiettivo di identificare meccanismi di protezione che potrebbero essere potenziati farmacologicamente per ridurre la progressione della malattia. Queste alterazioni, che sono pro-infiammatorie, nelle forme progressive di sclerosi multipla vengono svolte nel sistema nervoso centrale dai macrofagi provenienti dalla circolazione periferica e dalla microglia. Una produzione eccessiva di succinato può contribuire notevolmente al fenomeno di neuroinfiammazione cronica ed è nociva per il sistema nervoso centrale.

Un nuovo metodo diagnostico per riconoscere la sclerosi multipla e non scambiarla con malattie che le somigliano. E' il risultato dello studio internazionale coordinato dall'Università di Firenze, descritto sull'ultimo numero della rivista scientifica Annals of Neurology. La precisione della diagnosi, sugli 83 pazienti oggetto della ricerca, è stata del 100 per cento, senza alcun errore di identificazione tra la sclerosi multipla e le vasculopatie infiammatorie.

E' morto il critico Gillo Dorfles: aveva 107 anni
Non sono morigerato, ho sempre mangiato le cose che mi piacevano: gli gnocchi alla romana, i carciofi, i tartufi; e i fritti... La pittura per lui non era solo una passione, se si guardano attentamente i suoi dipinti c'è un mondo ancora da scoprire.


Per festeggiare i 50 anni di AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) quest'anno due stupendi fiori, gardenie e ortensie, che portano con loro lo slogan della campagna, "Aiutaci a fermare la sclerosi multipla #smuoviti".

Il 3, il 4 e l'8 marzo, per la Festa della Donna, in 5.000 piazze italiane, 10 mila volontari invitano a scegliere (con un contributo minimo di 15 euro l'una) una pianta di gardenia o una di ortensia, o entrambe, per sostenere la ricerca e l'assistenza, due facce della stessa medaglia: l'impegno a fianco delle persone.

Per sostenere la campagna si potranno donare fino all'11 marzo 2 euro inviando un sms o 5 euro chiamando da rete fissa il 45567.

Latest News