WhatsApp, nuovo aggiornamento con notifica anti 'Catene di Sant'Antonio'

WhatsApp, nuovo aggiornamento con notifica anti 'Catene di Sant'Antonio'

WhatsApp, nuovo aggiornamento con notifica anti 'Catene di Sant'Antonio'

Ritornano i sempreverdi tentativi di truffa su WhatsApp, con la speranza di far cadere nella trappola gli utenti più ingenui (o più distratti).

Per fortuna, fra le opzioni "nascoste" del popolare programma di messaggistica ce ne sono alcune fatte apposta per limitare il consumo di traffico di WhatsApp, e lasciare intatto il nostro piano tariffario. Una soluzione che ha permesso alla piattaforma di essere tra i primi posti nella speciale classifica delle app più scaricate al mondo. Tale novità, si va ad affiancare a quella relativa al blocco delle catene di Sant'Antonio.

Abbiamo questo articolo che raccoglie le principali segnalazioni di truffe che sono circolate o che ancora circolano all'interno di Whatsapp perchè ci sono malintenzionati che sfruttano la piattaforma (e l'ingenuità di molti suoi utenti) per rubare informazioni sensibili o denaro, installare applicazioni dannose o attivare sul numero della vittima servizi premium a pagamento - tutte tattiche che comunque richiedono l'azione manuale della potenziale vittima, che diventa vittima nel momento in cui fa click su un link o condivide informazioni personali.

Un sistema fastidiosissimo, che ha fatto perdere tempo a parecchie persone, anche solo per rispondere che non sono interessate a questo tipo di messaggi.

Milan: Reina arriva anche con Donnarumma
Secondo il giornalista il passaggio di Reina al Milan è cosa fatta, da luglio sarà rossonero con un contratto triennale. La firma sul nuovo contratto potrebbe arrivare tra fine marzo e inizio aprile.


WhatsApp, stop ai messaggi spam: arriva un update per bloccare le catene di Sant'Antonio.

Qualcosa di molto comune di questi tempi è quella di condividere le conversazioni di WhatsApp.

WhatsApp avrebbe pronto un nuovo aggiornamento che promette di incorporare nell'applicazione una nuova funzione per combattere le 'Catene di Sant'Antonio' e diminuire così il rischio per gli utenti di incappare in 'bufale' o, peggio ancora, truffe. A dare l'annuncio del messaggio truffa che sta girando su WhatsApp è l'account Facebook "Commissariato di PS Online - Italia", sempre molto attivo quando si tratta di segnalare pericoli del genere.

Latest News